ASCOLI PICENO – Si è concluso il Pacchetto Scuola Bim 2021/2022 con la consegna dei premi a studenti e istituti lungo il territorio di pertinenza dell’ente.

Nel corso di queste settimane, il presidente Luigi Contisciani ha premiato le scuole primarie vincitrici del concorso: “Inclusivi di natura Premio Antonio Forlini“, le tre tesi di laurea riguardanti il Bacino Imbrifero del Tronto e ha consegnato cento borse di studio agli studenti delle scuole superiori.

Le cento borse di studio avranno la finalità di coprire le spese riferite all’anno scolastico 2020/2021, che includono:  rette, trasporto e libri di testo per gli allievi delle scuole medie superiori. Per gli studenti universitari, grazie al bando di laurea per le tesi riguardanti il Bacino Imbrifero del Tronto, sono stati premiati tre studenti con una somma pari a 5500 euro.

Al primo posto tesi di laurea c’è Federica Giustozzi con “Sistema dei rifugi, per la fruizione degli spazi alti dei Monti Sibillini”, al secondo posto Daniela Elsini con “Progetto per una nuova identità visiva del museo del merletto a tombolo di Offida” e al terzo Manuela Grazioli con “Il dialetto ascolano nell’esperienza poetica di Emidio Vittori”.

Terminata anche la nona edizione delle Olimpiadi dell’Inglese, dedicate agli studenti del quarto e quinto anno, con la premiazione di ottanta allievi con un percorso di formazione linguistica completamente gratuito.

“Il Pacchetto Scuola Bim continua a essere per questo ente un fiore all’occhiello e un fondamentale strumento di connessione col territorio e con la sua anima più fragile: le famiglie, i ragazzi e l’intero comparto scolastico. In questi anni, scossi da tante vicissitudini e criticità, diventa ancora più prezioso l’investimento del Bim Tronto sulle generazioni del futuro”, conclude il presidente Contisciani.

 


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.