ASCOLI PICENO – Dopo un iter durato quasi 5 mesi, il Piceno Consind ha aggiudicato – tramite la stazione unica appaltante della Provincia di Ascoli Piceno – la Gara Europea per la concessione del servizio di gestione, manutenzione, previo efficientamento energetico e riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione nell’agglomerato industriale di Ascoli Piceno, finanziata mediante “project financing”.

La ditta aggiudicataria è Ottima Srl di Milano, con sede operativa ad Ascoli Piceno, che ha presentato inizialmente il progetto e successivamente ha vinto la gara europea indetta dall’Ente.

Il progetto prevede in sintesi il risparmio energetico ed il miglioramento dell’efficienza degli impianti di illuminazione nell’agglomerato di Ascoli Piceno, tramite la sostituzione degli attuali apparecchi (utilizzando soluzioni a Led) e degli impianti ammalorati.

In particolare, attualmente nell’agglomerato di Ascoli Piceno sono presenti 838 punti luce lungo la viabilità principale (Asse Attrezzato) e quella secondaria, che verranno tutti sostituiti. Verranno inoltre realizzati 68 nuovi punti luce, destinati ad illuminare tratti viari ancora non raggiunti dalla pubblica illuminazione (via della Pioggia, via della Rugiada, via del Granoturco e altro) o a potenziare tratti con illuminazione insufficiente. Infine, il progetto prevede anche il rifacimento dei quadri elettrici, l’installazione di telecamere per garantire la sicurezza di determinate aree ed altre soluzioni migliorative. 

La società aggiudicataria dal canto suo garantirà non solo la realizzazione degli impianti ma anche la loro gestione e conduzione, la manutenzione ordinaria e straordinaria, l’approvvigionamento e gestione dell’energia elettrica, l’attivazione di un call center per segnalazioni di guasti e il pronto intervento.

Con questo intervento, lungamente atteso dalle Aziende insediate, il Piceno Consind metterà fine alle problematiche legate all’illuminazione della viabilità nell’agglomerato di Ascoli Piceno, consentendo il miglioramento della viabilità, della sicurezza stradale e del confort visivo per i numerosissimi utilizzatori della rete viaria consortile.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.