ASCOLI PICENO – Importante giornata per Ascoli, lunedì 1 agosto, nell’ambito dei festeggiamenti per il Santo Patrono.
Nella bellissima cornice di Sant’Ilario e di Sant’Emidio alle Grotte, si è tenuta la cerimonia di consegna del premio “Emidius“, giunto alla sua quarta edizione, assegnato quest’anno a Giuseppe Bachetti, presidente dell’associazione “Sant’Emidio nel mondo“. La cerimonia di consegna del riconoscimento, che va a chi promuove e diffonde il culto del Santo Patrono di Ascoli, si è svolta alla presenza del vescovo, monsignor Palmieri, che ha ribadito la volontà di valorizzare e affidare la Diocesi al Santo Patrono, di Franco Laganà, che ha raccontato la storia dell’associazione “Sant’Emidio nel mondo“, di Alessandro Bono, Presidente del Consiglio Comunale, e di Giancarlo Mari del Comitato per i Festeggiamenti di Sant’Emidio.
Il premio, realizzato dall’orafo Gian Luca Staffolani di Ascoli, ha la forma di una mandorla, a simboleggiare la fertilità che genera testimoni della fede, proprio come fu Sant’Emidio. In serata, inoltre, in una gremita piazza del Popolo, si è esibita in concerto la Band venarottese “N’ice Cream“, reduce dalla partecipazione al programma RAI “The Band“, che ha fatto divertire e ballare il folto pubblico presente.

Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.