ASCOLI PICENO – Dopo la giostra di luglio vinta dal Massimo Gubbini per il sestiere di Porta Tufilla, torna il 7 agosto ad Ascoli Piceno il torneo cavalleresco della Quintana che si corre la 1/a domenica di agosto in onore del patrono Sant’Emidio.

A contendersi il palio saranno Nicholas Lionetti 23 anni di Faenza (Piazzarola), Mattia Zannori 28 anni di San Gemini (Porta Maggiore), Lorenzo Melosso 21 anni di Ascoli (Porta Romana) e tre cavalieri di Foligno: i 39enni Luca Innocenzi (Porta Solestà), Massimo Gubbini (Porta Tufilla), Pierluigi Chicchini, 33 anni (Sant’Emidio).

La giostra sarà preceduta dal corteo di oltre 1.200 figuranti in costumi del Quattrocento che dalle ore 14.30 attraverserà le vie del centro storico fino ad arrivare al campo dei giochi dello Squarcia dove i sei cavalieri si contenderanno il palio realizzato per l’occasione dall’artista Leonardo Cemak. In testa al corteo ci sarà il presentatore della Rai Massimiliano Ossini, che sfilerà a cavallo nelle vesti di araldo. La Quintana è una gara di abilità e destrezza. I cavalieri, armati di una lunga lancia, sono chiamati a percorrere per tre volte (tornate) in sella ai rispettivi cavalli un percorso ‘ad 8’ con al centro il Moro, maestoso fantoccio il cui scudo va centrato al meglio.

Vince il palio il cavaliere (e quindi il sestiere) che sarà stato più veloce in pista (senza commettere penalità) e più preciso al bersaglio.
La rievocazione storica ascolana sarà trasmessa in tv su Rai 3 dalle ore 17,55 e, a partire dalle ore 16, dalle emittenti televisive Vera Tv e Tvrs; prevista anche la diretta streaming sulla pagina ufficiale Facebook della Quintana di Ascoli


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.