ARQUATA DEL TRONTO – A sei anni dal 24 agosto del 2016, quando il terremoto sconvolse, tra le altre, le zone interne della provincia di Ascoli Piceno, il Comune di Arquata del Tronto ha proclamato per oggi 24 agosto una giornata di lutto cittadino per ricordare le vittime del sisma.

Al municipio e negli uffici pubblici saranno esposte bandiere a mezz’asta; annullate le attività ludiche e ricreative in programma nel territorio.

Stanotte ha avuto luogo la cerimonia di commemorazione al parco della frazione di Pescara del Tronto. Il vescovo di Ascoli Gianpiero Palmieri ha presieduto alle 2:30 la veglia mentre alle 3:36, ora in cui in cui la terra tremò quella notte per la prima volta, verranno ricordate le oltre 50 vittime di Arquata, con il rintocco di una campana che accompagnerà la lettura dell’elenco dei nomi.

Oggi alle 18 sarà celebrata la messa nell’area Sae di Pescara del Tronto alla quale è annunciata la partecipazione del commissario alla ricostruzione Giovanni Legnini e del capo della protezione civile nazionale Fabrizio Curcio.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.