ASCOLI PICENO-  I bianconeri di mister Bucchi proseguono la preparazione dei in vista del match di sabato 27 agosto che li vedrà impegnati alle 20e45 al “Renzo Barbera” contro il Palermo per la 3^ giornata di Campionato.

 

Nicola Falasco  ha parlato ai canali ufficiali della stagione appena iniziata, del gruppo che si sta formando e del prossimo avversario dei bianconeri, il Palermo:

 

“Dovevamo sfruttare al meglio le due partite in casa e 4 punti sono un buon inizio” – ha dichiarato Falasco – “Abbiamo grandi margini di miglioramento, credo che la nostra sia una buonissima squadra, dobbiamo lavorare ancora sul campo per migliorare alcune cose, ma siamo sulla strada giusta. Abbiamo rivisto il video della partita con la Spal e, rispetto al debutto con la Ternana, siamo migliorati sicuramente nella fase tattica, ma abbiamo sbagliato molto tecnicamente. E con la qualità che abbiamo non può succedere o comunque dobbiamo sbagliare il meno possibile. A livello tattico siamo cresciuti molto e questo è importante”.

 

Il terzino di Piove di Sacco ha svolto la preparazione precampionato con la squadra e ha visto crescere e cementarsi un gruppo, nato sulle fondamenta dello scorso anno:

 

“I sei mesi dello scorso anno sono stati belli e importanti, in ritiro ho avuto qualche problema, non serissimo, ma mi ha un po’ rallentato la preparazione, ora sto decisamente meglio. Si sta creando un bel gruppo, speriamo finisca presto il mercato così tiriamo le somme e inizieremo finalmente con una rosa al completo. Tutti i ragazzi nuovi che sono arrivati hanno molta voglia di far bene. Speriamo di ripeterci. Il mercato non riguarda me, qui sto bene, voglio continuare con questa maglia sicuramente”.

 

Nel ruolo di terzino sinistro è arrivato il giovane Giordano dalla Sampdoria:

 

“E’ un bravissimo ragazzo. Come tutti i nuovi, è arrivato con la testa giusta, con personalità, è un ottimo giocatore, come ne abbiamo in molti altri ruoli; abbiamo ottimi ‘sostituti’, fra virgolette, perché possiamo essere tutti titolari. L’importante è farsi trovare pronti quando il Mister ci chiama in causa e, soprattutto, portare a casa più partite possibili”.

 

Sul Palermo, che condivide coi bianconeri i 4 punti in classifica, ha dichiarato:

 

Ho visto che il Palermo si è rinforzato molto bene, ha preso ottimi giocatori oltre a quelli che aveva già in rosa. Ho visto la partita contro il Bari e mi è sembrata una squadra che punta molto sulle ripartenze, ha giocatori molto veloci davanti, dovremo quindi stare attenti su questi aspetti. Inoltre troveremo sicuramente uno stadio bello e pieno di gente. Speriamo sia un’ottima partita”.

 

Falasco rivolge l’ultimo pensiero alla gente di Ascoli che nelle prime due giornate di campionato ha garantito una media di 8000 spettatori. Il terzino si rivolge agli abbonati e a quanti sottoscriveranno le tessere annuali, grazie alla riapertura della campagna (seguirà il comunicato ufficiale):

 

Alla gente di Ascoli c’è solo da dire ‘grazie’, dentro di me sapevo che i tifosi avrebbero risposto presente in questa maniera, nelle prime due partite si è visto bene. Sono certo che ne verranno tanti altri, per ora c’è solo da ringraziarli. Noi come squadra dobbiamo lavorare per farli contenti e farli gioire”.

 

RIAPRE LA CAMPAGNA ABBONAMENTI 

 

16.172 sono state le presenze al Del Duca in occasione delle prime due partite di campionato contro Ternana e Spal. Un numero considerevole per una città di poco più di 45.000 abitanti, segno che l’Ascoli Calcio ha un valore sociale prima ancora che sportivo. Fra gli 8.456 di Ascoli-Ternana e i 7.716 di Ascoli-Spal c’erano i 3.648 abbonati, che, incuranti di date, orari, impegni o impedimenti di sorta, hanno voluto dare un segnale a Club e squadra. Un segnale di presenza, di amore incondizionato, di attaccamento, di sostegno. Hanno voluto dire “noi ci siamo a prescindere” e di questo va dato atto e va dato merito a tutti loro, uno ciascuno. E poi ci sono gli indecisi, che per ragioni assolutamente personali, e per questo insindacabili, hanno preferito acquistare i biglietti per poi ricredersi e chiedere la riapertura della campagna abbonamenti, che praticava prezzi decisamente scontati per singoli e famiglie. E’ per loro che l’Ascoli Calcio ha deciso di riaprire per dieci giorni la sottoscrizione delle tessere per le 17 partite di calendario al Del Duca: dalle ore 16:00 di domani, mercoledì 24 agosto, e fino alle ore 14:00 di sabato 3 settembre, giorno di Ascoli-Cittadella, sarà possibile acquistare l’abbonamento presso i punti vendita TicketOne, allo store di via Cairoli e online.

 

Per gli abbonati sarà possibile ritirare presso l’Ascoli Store di via Cairoli il cuscino da stadio, omaggio del Club bianconero, oltre a poter usufruire della promozione del partner Kor Caffè.

 

Prezzi, punti vendita e promozioni sono consultabili al link: https://www.ascolicalcio1898.it/campagna-abbonamenti-2022-2023-17-gare/

 

La società bianconera dichiara nel comunicato: “Che ci si abboni il primo giorno, che ci si abboni l’ultimo, che non ci si possa abbonare, il Club apprezza semplicemente chi c’è. Chi c’è con l’abbonamento, chi c’è col biglietto. Ma anche chi c’è col cuore perché vorrebbe esserci, ma non può. Grazie uualmente a tutti voi!”

 

 

 

 

 

 

 


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.