ANCONA – Straordinario weekend boccistico nelle Marche quello di sabato 27 e domenica 28 Agosto con la disputa di due gare nazionali di alto livello a Fano ed Urbania e una gara nazionale juniores ad Ancona.

A Fano i grandi campioni delle bocce hanno affollato sabato 27 agosto le corsie di gioco della Bocciofila “La Combattente” presieduta da Luciano Gasparelli.

Era infatti in programma il Trofeo Barto Hd Live, gara nazionale di Alto Livello per giocatori di categoria A, diretta da Caludio Vittore Angeretti, a cui si sono iscritti 81 atleti.

La vittoria è andata a Davide Paolucci (Colbordolo) che ha confermato il proprio splendido periodo di forma anche in una gara individuale di alto livello dopo aver ottenuto in stagione grandi successi nella coppia.

Domenica di grande spettacolo boccistico anche ad Urbania alla Bocciofila Durantina, presieduta da Gelsomino Torcolacci, per il Trofeo Medici Autotrasporti-Osteria Doddo-Blueline, gara nazionale di Alto Livello per 80 giocatori di categoria A, sfidatisi agli ordini del direttore di gara Marco Rossi.

Strepitosa la vittoria di Gianluca Manuelli (San Cristoforo Fano) autore di una prestazione di altissimo livello sin dai gironi di qualificazione del mattino fino alla finale in cui non ha lasciato scampo ad un altro campionissimo come Luca Viscusi.

Infine la Bocciofila Ancona 2000, presieduta da Claudio Buscarini, ha festeggiato il proprio titolo di Campione d’Italia Juniores organizzando, nella giornata di domenica 27 Agosto, una gara proprio per le categorie giovanili under 18 e under 15, con direzione affidata a Giulio Zampetti.

A dominare sono stati proprio gli atleti che hanno consentito all’Ancona 2000 di aggiudicarsi lo Scudetto giovanile, visto che il successo nell’under 18 è andato a Tommaso Martini, capitano di quella squadra.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.