REGIONE MARCHE – Per cinque giorni, dal 5 al 9 settembre, i borghi storici delle Marche saranno i protagonisti del viaggio di “Camper“, il programma di fine mattinata di Rai 1, condotto da Roberta Morise e Tinto, che accompagna per tutta l’estate i
telespettatori in un viaggio attraverso le più affascinanti e interessanti località della nostra penisola.

Le Marche dei borghi, dunque, vero patrimonio culturale fatto di bellezze paesaggistiche e ricco di storie, quelle che animano
la seconda edizione del festival “Marchestorie“, saranno promosse grazie all”iniziativa pensata dall’assessorato regionale alla Cultura che ha previsto un bando riservato a progetti dei comuni marchigiani fino a 5.000 abitanti e dei nuclei storici di particolare rilievo per la realizzazione di un evento che interpreti una storia sulla propria identità storica o contemporanea. Ne è derivata una graduatoria di cui i primi dieci comuni potranno beneficiare di una maggiore visibilità attraverso una strategia di comunicazione integrata del progetto presentato e ulteriori azioni di promozione a livello nazionale, tra cui, appunto, il programma “Camper“.

A farsi conoscere, nel corso di ciascuna puntata della trasmissione, saranno i primi dieci borghi in graduatoria: Ascoli Piceno e il borgo di Castel Trosino, Matelica e il borgo di Braccano, Macerata e Villa Ficana, Montefiore dell’Aso, Sirolo, Force, Roccafluvione, Montecosaro, Visso, Fiastra, Fermo, Acquasanta, Cartoceto, Force, Palmiano e Venarotta. Accanto a questa campagna promozionale, è prevista una fitta serie di interventi sulle altre reti nazionali Rai, su La7 e sui principali quotidiani locali e nazionali.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.