ASCOLI PICENO – Dopo l’apertura, giovedì 4 settembre, alle ore 20,30, all’auditorium “Emidio Neroni” della Fondazione Carisap ad Ascoli Piceno, con il concerto di musica carioca del trio “ChocoChoro”, “Molteplice“, la seconda edizione del festival internazionale di musica da camera, organizzato dall’associazione culturale Ascolipicenofestival presieduta da Emanuela Antolini, con direttore artistico Roberto Prosseda, entra nel vivo.

Il prossimo appuntamento da non perdere è giovedì 8 settembre, alle ore 20,30, presso l‘Auditorium “Neroni” con il funambolico violinista algerino-francese Gilles Apap, accompagnato dalla fisarmonicista Myriam Lafargue. “Musica a colori” è il titolo del concerto con un programma che spazia dal repertorio classico al jazz e al folk di tutto il mondo. Una performance unica che abbatte confini e abbraccia più stili musicali e che va da Bach a De Falla, a Piazzolla, a Kreisler, a musiche tradizionali bretoni, irlandesi e bulgare. Gilles Apap è applaudito in tutto il mondo per le sue interpretazioni virtuosistiche fuori dagli schemi classici che incantano e comunicano gioia infinita.

Da venerdì 9 settembre, invece, alle ore 20,30, sempre all’auditorium “Neroni”, si passa alla musica classica pura con “Bohemian Soul”: in programma musiche di Janacek e Dvorak eseguite dal trio formato da Daniel Rowland al violino, Maja Bogdanovich al violoncello e Natacha Kudritskaya al pianoforte, musicisti tra i più richiesti e applauditi in Europa. Natacha Kudritskaya, ucraina di Kiev, che ora vive in Francia, si è mobilitata con concerti e altre iniziative per accogliere artisti ucraini e loro familiari in fuga dalla guerra, offrendo loro cure mediche e opportunità di lavoro.

Sabato 10 settembre, nella stessa sede e alla stessa ora, è in programma un concerto dedicato a Shostakovic con un quartetto formato da Rowland, Bogdanovich, Kudritskaya, Floor Le Coultre al violino e Joel Waterman alla viola, mentre domenica 11 settembre, alle ore 18,30, sempre all’auditorium “Neroni“, avrà luogo il concerto “Da Vienna a Hollywood” con lo stesso quintetto, che eseguirà musiche di Brahms, Barber e Korngold.

Ricordiamo, inoltre, la prossima settimana, i Mendelssohn Days, con la finale del concorso internazionale di composizione dedicato a Vladimir Mendelssohn, colonna per tanti anni di Ascolipicenofestival, scomparso l’anno scorso, e il Flaksman Cello Weekend, con performance di violoncello in vari luoghi del centro storico di Ascoli Piceno, dedicato al fondatore di Ascolipicenofestival, il musicista Michael Flaksman scomparso tre anni fa.

I biglietti sono in vendita online su www.ciaotickets.com e presso l’auditorium “Neroni” da un’ora prima dell’inizio
dello spettacolo.

Prezzi: 15 euro intero, 10 ridotto per soci Apf e under 25 e 1 euro per studenti di scuole di musica.

Il programma dettagliato è su www.ascolipicenofestival.org 
Per informazioni: 330 279036.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.