ASCOLI PICENO – La Cna di Ascoli Piceno informa che a partire da lunedì 12 settembre sarà attiva la piattaforma online dedicata alla presentazione delle istanze relative al credito di imposta del 28% per gli autotrasportatori.

La piattaforma resterà attiva per 30 giorni e, dopo l’inoltro della domanda, prevede 5 giorni di tempo utili per rettificare eventuali anomalie nella documentazione presentata.

Si riportano di seguito alcuni chiarimenti presentati da Cna Fita:

Dimensione e nomina dei file “Fatture” e “Targhe”: la dimensione massima dei file dovrà essere di 5 mega. Per quanto riguarda la nomenclatura dei file, le slide illustrate dall’Agenzia delle accise, Dogane e Monopoli (Adm) lo scorso 2 settembre aggiungono ai nomi l’estensione P.IVA/CF.csv (esempio: Targhe_P.IVA/CF.csv – Fatture_P.IVA/CF.csv), a differenza di quanto precedentemente indicato. L’Adm ha inoltre chiarito che la scelta tra una o l’altra modalità non ha alcun effetto ai fini dei controlli, spiegando che è stata prevista l’aggiunta della Partita Iva o del Codice Fiscale soltanto per agevolare il soggetto titolare di più attività a distinguerle tra di loro;

– Autocertificazione: per effettuare l’autocertificazione dei dati è sufficiente flaggare (contrassegnare) le specifiche checkbox che verranno riportate all’interno del portale.

Per facilitare la lettura da parte di chi è in viaggio o non ha accessibilità immediata al pc, gli associati possono consultare e scaricare i file relativi alle istruzioni e alle Faq aggiornate sul sito della Cna di Ascoli Piceno all’indirizzo cnapicena.it/autotrasporti-piattaforma-credito-imposta/

Si ricorda inoltre che gli uffici CNA di Ascoli (viale Indipendenza, 42) e San Benedetto (via Nazario Sauro, 162) sono sempre a disposizione per fornire assistenza e ulteriori dettagli sulle ultime novità relative al mondo degli autotrasporti.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.