ASCOLI PICENO – Si registrano ancora diverse truffe  del finto pacco ad Ascoli, dopo le varie segnalazioni estive.

Come agiscono i truffatori. Chiamano a casa o citofonano, spesso nelle abitazioni di anziani che vivono soli, dicendo che sta per arrivare un pacco ordinato da parte di un nipote,  poi si infilano nell’appartamento, stordiscono l’anziano e rubano o si fanno dare in maniera consenziente ciò che vedono, dicendo che i soldi servono per compensare le spese necessarie al ritiro del pacco,  raccolgono poi contante o oro delle vittime.

Attenzione massima, nel caso in cui si riscontrassero questi problemi si ricorda di contattare i Carabinieri al 112.

Ricordiamo  la recente iniziativa adottata dalla Prefettura di Ascoli Piceno denominata “Io non ci casco” con la quale, con il contributo delle Forze dell’Ordine, è stato redatto e divulgato un opuscolo contenente validi suggerimenti per prevenire tali eventi.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.