ASCOLI PICENO- Settimana densa di appuntamenti quest’ultima, all’interno del Festival di musica da camera  “Molteplice”, organizzato dall’associazione culturale ascolipicenofestival.

Da lunedì 12 settembre inizia, infatti, la settimana dei “Mendelssohn Days” e del “Flaksman Cello Weekend”, con performance di violoncelli in vari luoghi del centro storico.  Verrà, inoltre, proclamato il vincitore del premio “Vladimir Mendelssohn Composition Competition”, concorso internazionale per giovani compositori, che ha avuto adesioni da ogni parte del mondo e che ha portato il nome di Ascoli Piceno in tutti gli ambienti musicali a livello internazionale con in programma brani in prima assoluta e in prima italiana.

Oggi, lunedì 12 settembre, alle ore 20,30, nell’auditorium “Emidio Neroni” della Fondazione Carisap, programma  dedicato ai brani di Felix Mendelssohn Batholdy (Sinfonia n. 1 per pianoforte a 4 mani, violino e violoncello), in prima italiana, della sorella Fanny Mendelssohn Hensel e di Vladimir Mendelssohn, grande musicista scomparso l’anno scorso, per tanti anni colonna di ascolipicenofestival. Il pezzo di quest’ultimo, “Aforismi“, per violino, viola, violoncello, pianoforte e voce recitante, è basato su testi di Alessandro Baricco, che saranno letti da Francesco Baldoni. Verrà anche eseguito  “Tenebrae”, per quartetto d’archi, del grande compositore americano Osvaldo Golijov, che sarà presente in sala.  Ad esibirsi in concerto saranno Roberto Prosseda, direttore artistico di “Molteplice”, Enrico Pompili al pianoforte, Daniel Rowland e Floor Le Coultre al violino, Joel Waterman alla viola, Maja Bogdanovich al violoncello, Natacha Kudritskaya al pianoforte e Alberto Bocini al contrabbasso.

Martedì 13 settembre, alle ore 20,30, all‘auditorium Neroni, verra’ proclamato il vincitore della prima edizione del concorso dedicato a Mendelshon. Saranno presenti in sala il presidente della giuria Osvaldo Golijov e gli altri giurati, Silvia Colasanti e Daniel Rowland, mentre Giovanni Sollima e Fabrice Gregorutti saranno in diretta video. Gli autori dei tre brani finalisti sono l’inglese Fintan O’Hare e gli italiani Riccardo Perugini e Rosita Piritore. Oltre ai tre brani finalisti, verranno eseguite musiche di Fanny Mendelssohn , Felix Menedelssohn Bartholdy e Vladimir Menedelsshon da Daniel Rowland al violino, Floor La Coltre al violino, Gaia Sokoli al pianoforte, Roberto Prosseda al pianoforte, Alberto Bocini al contrabbasso e dal Quartetto Elaia, formato dalle tedesche Leonie Flaksman al violino, Francesca Rivinius alla viola, Therese Jensen al violino e Karolin Spegg al violoncello. Questi concerti saranno trasmessi su Rai Radio 3 Classica media partner di ascollipicenofestival.

Osvaldo Golijov, considerato uno dei più grandi compositori contemporanei di musica classica, che viene appositamente ad Ascoli Piceno dagli Stati Uniti per presiedere la giuria del “Vladimir Mendelssohn Composition”,  incontrerà domani martedì pomeriggio, 13 settembre, alle ore 18, nell’aula magna dell’Istituto Musicale “Gaspare Spontini”, i giovani musicisti del territorio. Un’opportunità unica per ascoltare e dialogare con un musicista  del suo calibro, che racconterà che cos’è per lui la musica, illustrando la sua carriera. Le sue composizioni vengono regolarmente eseguite in tutto il mondo da grandi orchestre e dalle maggiori formazioni musicali.

Mercoledì 14  e giovedì 15 settembre  “Molteplice” raddoppia. In entrambe le giornate, alle ore 18,30, sempre all’auditorium Neroni, il musicologo, compositore e pianista Giovanni Bietti, uno dei maggiori divulgatori musicali in circolazione e voce nota per le sue trasmissioni di Rai Radio 3, terrà una lezione di musica: mercoledì sul Sestetto op. 110 di Mendelsoohn e giovedì sul Quartetto  op. 80 sempre di Felix Mendelssohn. La sera di mercoledì 14 settembre, alle ore 20,30, andrà in scena il concerto “Col basso”, un altro viaggio nella musica del grande musicista di Amburgo, con Roberto Prosseda  al pianoforte, Joel Waterman alla viola, Alberto Bocini al contrabbasso e il Quartetto Elaia. Giovedì 15 settembre, invece, dopo la lezione di musica pomeridiana, alle ore 20,30, l’ ultimo concerto, dedicato ai Quartetti, con brani di Daniel Schnyder e Felix Mendelssohn eseguiti dal Quartetto Elaia.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.