ASCOLI PICENO – Prende il via dal 7 ottobre ad Ascoli Piceno la 43^ edizione del Festival di musica d’oggiNuovi Spazi Musicali”, a cura della compositrice Ada Gentile, organizzato con il contributo del comune di Ascoli Piceno, della Regione Marche, della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli, della Banca Intesa-San Paolo e della Camera di Commercio delle Marche.

La rassegna si articolerà in sette eventi che si terranno, con ingresso libero, all’Auditorium Neroni il 7, 9, 11, 14, 16, 18 e 21 ottobre. Quest’anno verranno presentate, in prima assoluta, quattro “operine tascabili” commissionate ai compositori Marco Betta e Lucio Gregoretti, nel concerto di apertura del 7 ottobre, con testi rispettivamente di Sandro Cappelletto e Giobbe Covatta, e a Lamberto Lugli e Filippo Scaramucci, nel concerto di chiusura del 21 ottobre, con testi rispettivamente di Marco Maria Tosolini e di Paolo Peretti.

Nelle restanti giornate, il  9 ottobre è in programma un concerto con il giovane percussionista abruzzese Ludovico Venturini, che eseguirà opere, in prima italiana, di autori di vari paesi come Islanda, Francia, Inghilterra, Scozia, Nuova Zelanda, Serbia e Italia. L’11 ottobre sarà la vola di un’eccellente pianista russa, residente a Vienna, Anna Pavlova, con un programma virtuosistico e due prime assolute dei
compositori italiani Stefano Cucci e Leonardo Rizzo. Nel quarto appuntamento, il 14 ottobre, si esibirà il Trio ad Libitum, formato da tre giovani toscani vincitori di numerosi concorsi, che eseguiranno tra l’altro due nuove opere commissionate per l’occasione ai compositori Riccardo Piacentini e Giovanni Claudio Traversi. Il 16 ottobre ci sarà una tavola rotonda dedicata al grande Goffredo Petrassi, già capo della scuola romana di composizione, con l’intervento di noti musicologi e la partecipazione del professor Stefano Papetti e del pianista ascolano Alessio Falgiani. Il 18 ottobre, invece, si terrà un recital dell’emergente violoncellista Claudio Pasceri. che eseguirà brani di Bach, Levinas, Sciarrino, Montalti, Dadone. Gentile e, in prima assoluta, del compositore torinese Gilberto Bosco. Tutti i concerti saranno registrati da Radio Cemat.

 


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.