ASCOLI PICENO – Fine settimana all’insegna del violoncello ad Ascoli Piceno.

Mentre nell’auditorium “Emidio Neroni”, alle ore 20,30, continuano gli spettacoli serali il sabato e pomeridiani  la domenica del Festival “Molteplice” organizzato dall’associazione culturale ascolipicenofestival, piazze, giardini, chiese e musei saranno animati da passeggiate musicali, improvvisazioni e jam session, alle quali si potrà assistere liberamente, con protagonisti i violoncellisti Jonathan Flaksman, figlio dell’indimenticato Michael, componente di prestigiose orchestre negli Usa, e Federico Bracalente, fermano, esecutore raffinato. Ricordiamo che, nel corso del festival “Molteplice”, la giuria, presieduta dal compositore argentino-americano Osvaldo Golijov, ha assegnato il premio della prima edizione del “Vladimir Mendelssohn Competition”, concorso internazionale per compositori under 35, a Rosita Piritore, diplomata in pianoforte e composizione al Conservatorio di musica “Arrigo Boito” di Parma, che ha presentato “Quartetto d’archi”, eseguito dal quartetto “Elaia” di Berlino.

Ecco il programma musicale del week-end: sabato 17 settembre, alle ore 15,30 nei Giardini di Palazzo dell’Arengo; alle ore 16,15 nei Giardini di piazza Roma; alle ore 17 in Largo Crivelli; alle ore 17,45 nel colonnato del Teatro Ventidio Basso e alle ore 19,15 sulla scalinata del Palazzo dei Capitani in piazza del Popolo. In serata, alle ore 20,30, nell’auditorium “Emidio Neroni” , “Saturday” con i violoncelli del “Rovigo Cello City” Alessia Bruno, Davide Dondi, Elisa Fassetta, Giacomo Furlanetto, Tobias Ingrosso, Kiara Kilianska, Luca Simoncini, Luigi Puxeddu e Luca Giovannini.

Domenica 18 settembre, invece, le performance musicali itineranti, sempre con ingresso libero, saranno al chiuso con l’esecuzione delle 5 Suites di Bach: alle ore 10 nel Tempietto di Sant’Emidio alle Grotte (Davide Dondi); alle ore 11 nella Chiesa di San Cristoforo; alle ore 12 nel Museo archeologico; alle ore 16 nella Chiesa della Confraternica dei Sacconi in piazza Bonfine (Centro L’Impronta) e alle ore 17 a San Pietro in Castello (Kiara Kilianska). Alle ore 20,30, sempre all’Auditorium Neroni, il concerto “Sunday”, con musiche di Bach e Boccherini, eseguito dal violoncellista francese Chistophe Coin e dal Quartetto Elaia. Christophe Coin, acclamato violloncellista, gambista, ricercatore e direttore d’orchestra, è un interprete di primo piano nel repertorio barocco e classico, vanta una prestigiosa attività concertistica in tutto al mondo e insegna al Conservatorio di Parigi.


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.