ASCOLI PICENO – “Grazie al nostro intervento siamo riusciti a mantenere pubblica la farmacia di Brecciarolo” è questo il commento del capogruppo PD Ameli e del consigliere Procaccini a seguito della votazione odierna del consiglio comunale che ha deliberato il mantenimento della gestione diretta della farmacia al centro di molte polemiche nei mesi e negli anni passati.

“Una delibera che smentisce la scelta fatta dalla destra stessa nel nel 2018” commentano Ameli e Procaccini “ma che pone domande legittime circa quali controlli abbiano fatto il Comune di Ascoli e l’ASUR per verificare la correttezza degli atti visto il ricorso ed il suo risultato”.
“Una scelta che mette in luce quanto sia importante scegliere di mantenere ed investire sui servizi pubblici” commentano i consiglieri “piuttosto che procedere a vendite di quello che è il patrimonio dei servizi pubblici. Politiche di destra che fortunatamente vengono smentite dai fatti e dal buon senso”.
“Il mantenimento della gestione diretta” concludono “è stata l’occasione per parlare di una condivisibile riorganizzazione del servizio farmaceutico anche attraverso le nuove sedi come ad esempio quella di Porta Maggiore (via Mari) che si trasferirà  in locali più ampi.”

Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.