ASCOLI PICENO-  Si è chiusa ieri, lunedì 3 ottobre, ad Ascoli Piceno, la prima edizione di “Linus – Festival del fumetto”, ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi, con l’anteprima, al Teatro Ventidio Basso, di Extralishow.

Il festival è stato prima di tutto un omaggio a Charles M. Schulz, di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita, creatore dei mitici Peanuts che hanno ispirato la storica rivista italiana Linus (edita da La nave di Teseo), e si è rivelato una formula vincente, nata dall’esperienza pluriennale di La Milanesiana, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi, che unisce al suo interno più arti. Il fumetto, infatti, è stato il comune denominatore di una rassegna che ha saputo spaziare dal cinema alla musica, per un vero e proprio dialogo a 360° sull’evoluzione e gli sviluppi di questo genere letterario. Presenti in sala anche Marco Fioravanti, Sindaco di Ascoli, Donatella Ferretti, Assessore alla Cultura del Comune di Ascoli, Giorgia Latini, Assessore alla Cultura Regione Marche, Francesca Filauri, Presidente Circolo Cultural-mente Insieme, e Stefano Papetti ,curatore delle collezioni comunali di Ascoli Piceno.

Lo spettacolo-concerto, che ha registrato il tutto esaurito in tutti gli incontri,  ha visto i disegni dal vivo da Davide Toffolo, nella duplice veste di artista visivo e cantante al fianco di Mirco Mariani e il suo gruppo, con le letture e i travestimenti folli di Leo Mantovani e con la partecipazione straordinaria di Antonio Rezza, che è salito sul palco per interpretare la “sua versione” di Gira Giro Gira Gi, sigla del Giro d’Italia 2020 composta dagli Extraliscio. Ospiti grandi maestri del fumetto che hanno ruotato anche intorno alla rivista Linus: da Igort, attuale direttore della rivista, a Milo ManaraLorenzo MattottiMichele BernardiDavide Toffolo.

 

In collaborazione con il Corriere della Sera, gli appuntamenti sono stati diffusi anche in streaming, dove hanno registrato 1,6 milioni di visualizzazioni. Il progetto è vincitore dell’avviso pubblico Promozione Fumetto 2021 promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, con il patrocinio del comune di Ascoli Piceno Medaglia d’oro al Valor Militare per Attività Partigiana.

 «Una prima edizione entusiasmante per partecipazione e ricchezza, che ha raccolto un pubblico trasversale, di giovanissimi e meno giovani. Dalla porta del fumetto siamo entrati in altri mondi, e sarà stato chiaro, nelle parole di tanti eccellenti protagonisti, che il fumetto è un linguaggio artistico di primo livello, e nello stesso tempo popolare. Questa edizione è stata una sorta di numero zero, ma una accoglienza così calorosa suggerisce che ci sia un desiderio legato al fumetto, che mi piacerebbe continuare a esplorare- ha dichiarato Elisabetta Sgarbi.

 

 


Copyright © 2023 Riviera Oggi, riproduzione riservata.