CASTORANO – L’Amministrazione di Castorano torna a ricordare la Giornata in Memoria di tutti i Caduti delle Guerre e le Forze Armate con un’iniziativa che si terrà il 6 novembre.

L’evento si svolgerà dalle ore 10 in Via Padre Carlo Orazi (di fronte al Municipio), con la presenza straordinaria della Fanfara dei Bersaglieri di Ascoli Piceno e con le autorità civili, religiose e militari.

Anche quest’anno saranno omaggiati tutti i combattenti che sono tornati dalla Seconda Guerra Mondiale e che non ci sono più.

Dopo la cerimonia e la speciale esibizione della Fanfara dei Bersaglieri, seguirà una messa alle ore 11 presso la Chiesa di Santa Maria della Rivisitazione.

Da oltre trent’anni Castorano –  dove esisteva la Locale Sezione dei Combattenti e Reduci di guerra, coordinata dal cavaliere Mario Falcioni, venuto a mancare già da qualche anno –  ricorda questa ricorrenza con emozione e una partecipazione che coinvolge anche ai più giovani.

Lo scorso anno era stata inaugurata la “Panchina della Memoria”, un’opera realizzata da Maria Cristina Pompei e che ritrae la bandiera italiana, un soldato, e tanti papaveri rossi che sembrano nascere dai suoi passi e guidano il cammino verso la libertà (ispirata ai primi versi della canzone di De André, La Guerra di Piero) e che ha visto una grande partecipazione nonché anche una rilevanza a livello nazionale.


Copyright © 2023 Riviera Oggi, riproduzione riservata.