ASCOLI PICENO – Controlli dei Carabinieri nel Piceno, quattro le denunce. Segue il comunicato dell’Arma:

«I Carabinieri del Comando Provinciale di Ascoli Piceno nei giorni scorsi hanno effettuato un mirato servizio straordinario di controllo del territorio, attività finalizzata alla prevenzione e repressione dei fenomeni di criminalità diffusa, con particolare riferimento ai reati contro il patrimonio (furti e rapine), al controllo della circolazione stradale sui principali assi viari, nonché ad infrenare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Il dispositivo ha previsto la presenza di pattuglie nei luoghi di aggregazione al fine di elevare il livello di sicurezza percepita nell’arco di tutte le 24 ore, nonché controlli preventivi della circolazione stradale con posti di controllo ad “alta visibilità” e cinturazione delle aree sensibili.

I militari della Stazione di Offida hanno rintracciato, nel comune di Spinetoli, uno straniero extracomunitario risultato non ottemperante all’ordine di espulsione del Questore procedendo quindi alla denuncia in stato di libertà ed alla richiesta di una nuova ordinanza di espulsione dal territorio nazionale. Durante i posti di blocco sono stati fermati e denunciati in stato di libertà due soggetti, un 49enne ed un 38enne, entrambi di Ascoli Piceno, poiché sorpresi alla guida dei loro veicoli in stato di ebbrezza alcolica a seguito di accertamento effettuato mediante l’etilometro in dotazione.  I veicoli sono stati sequestrati e le patenti ritirate. Sempre ad Ascoli Piceno, i militari della Stazione di Villa Pigna Bassa hanno individuato un 37enne del luogo che, sebbene fosse sottoposto alla misura dell’allontanamento dalla casa familiare con il divieto di avvicinamento ai luoghi di residenza delle famiglia, di fatto si aggirava con fare sospetto nei pressi del domicilio protetto dal provvedimento. Per tale motivo è stato denunciato in stato di libertà per la mancata esecuzione del provvedimento del giudice».


Copyright © 2023 Riviera Oggi, riproduzione riservata.