ASCOLI PICENO –  I bianconeri affronteranno al “Del Duca” un Como in grande ripresa che  viene da un buon pareggio contro il Bari in casa. Nelle ultime cinque gare due vittorie contro Benevento e Venezia, una sconfitta contro il Parma e due pareggi contro Genoa e Bari.

TORNA COLLOCOLO.
E’ stato ridotto a una giornata di squalifica il provvedimento disciplinare a carico di Michele Collocolo
, inizialmente stabilito in due giornate di stop. La Corte Sportiva d’Appello Nazionale della FIGC ha così accolto parzialmente il reclamo presentato dall’Ascoli Calcio avverso la squalifica inflitta al centrocampista a seguito della partita Ascoli-Frosinone dell’11 novembre scorso. La Corte ha comminato al calciatore un’ammenda di 5mila euro.

In dubbio per l’Ascoli  il rientro di Gondo.

COMO. Moreno Longo sta dando forma alla squadra comasca, in otto partite con il neo tecnico in panchina 11 punti raggiuntimi, lariani che erano partita con grande entusiasmo con l’aquisto di Cesc Fabregas che per scelte tecnice e qualche acciacco non ha ancora potuto esprimersi al meglio, sirene americane per lui che potrebbe trasferirsi a gennaio cercato dall’Inter Miami.

Per la gara contro l’Ascoli dovrebbe tornare a disposizione Faragò, in dubbio l’ex bianconero Parigini (10 presenze e 0 reti con l’Ascoli) uscito durante la gara col Bari per un problema muscolare.  L’altro ex  Chajia,ancora indisponibile così come Baselli. Il  fantasioso calciatore belga Chajia ha militato in bianconero da Gennaio 2019 a Gennaio 2020 giocando 21 gare ufficiali con 1 gol e 2 assist.

In attacco attenti a quei tre:  Cutrone (3 reti stagionali), Mancuso (1 rete in stagione) ma soprattuto Cerri già a quota 4 reti.

 

 

ARBITRO Daniele Chiffi della sezione di Padova è l’Arbitro designato per dirigere la gara valida per la 15^ giornata del Campionato di Serie BKT, in programma domenica 4 dicembre, alle ore 15, al “Del Duca” di Ascoli Piceno. Gli Assistenti sono Alessio Tolfo di Pordenone e Andrea Zingarelli di Siena. Quarto Ufficiale Manuel Volpi di Arezzo, al VAR Davide Massa di Imperia, AVAR Ivano Pezzuto di Lecce.

 

 

LEGA SERIE B

 La Lega Serie B e la Fondazione “Fioravante Polito” scendono in campo anche questa stagione per  onorare la memoria di Piermario Morosini, Andrea Fortunato, Carmelo Imbriani e Flavio Falzetti, scomparsi prematuramente a causa di malattie all’apparato cardiocircolatorio, ai quali è intitolato il Passaporto Ematico.
Dopo il rinnovo del Protocollo d’intesa per la s.s. 2022/2023, è il momento di sensibilizzare e manifestare nuovamente in maniera concreta l’impegno assunto dal presidente Mauro Balata a sostegno del presidente Davide Polito per la tutela della salute degli atleti.

Per l’occasione, durante la 15^ giornata della Serie BKT, i capitani delle 20 società indosseranno le fasce speciali della Fondazione Polito come simbolo per un futuro sano e sicuro a tutti gli sportivi. La LNPB, intende veicolare un messaggio che inviti coloro i quali intendano praticare attività sportiva ad avere cura di sé e della propria salute:

Vogliamo che lo sport sia sicuro per il bene di tutti gli atleti ha dichiarato il presidente Balata – i valori che la Fondazione Polito porta avanti da tempo si coniugano perfettamente con quelli che contraddistinguono la nostra Lega. Per tale ragione, anche quest’anno, continuiamo a sostenere la fondazione affinché il futuro delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi possa essere maggiormente tutelato mediante gli esami clinici previsti dal protocollo, in tal modo riducendo il rischio di eventuali complicazioni”.

L’obiettivo è prevenire situazioni simili a quelle che hanno coinvolto, purtroppo, i vari Morosini, Fortunato, Imbriani e Falzetti, rendendo obbligatori per tutti coloro che si accingono a praticare attività sportive i controlli dei valori ematici e cardiaci, indispensabili per il rilascio del certificato di idoneità all’attività sportiva. Questi hanno lo scopo principale di indagare e rilevare eventuali anomalie, disturbi fisici o altre patologie al fine di intervenire in modo tempestivo a tutela della salute.

La Lega B scende in campo con le fasce della Fondazione Polito.

Apprezzato l’impegno della Lega Serie B da parte del presidente Polito che ha dichiarato: “Quando si affronta un percorso ambizioso e alcune volte non semplice come il Passaporto Ematico, sapere di essere affiancati da una presenza costante come la Lega Serie B è per me motivo di felicità e un ulteriore incentivo nel lavoro che stiamo portando avanti con la Fondazione Fioravante Polito. Sono molto soddisfatto che anche quest’anno sia stato rinnovato il protocollo sul Passaporto Ematico con la Lega B e tutte le squadre che vi partecipano.
Con l’augurio che questa rinnovata collaborazione
sensibilizzi ancora di più le società sportive sul tema della prevenzione della salute”.


Copyright © 2023 Riviera Oggi, riproduzione riservata.