ASCOLI PICENO- Al Del Duca termina con un pareggio e qualche rimpianto per i bianconeri la sfida contro il Genoa valida per la 17esima giornata del campionato di serie B.

Da segnalare, purtroppo, dei piccoli tafferugli fra tifosi rossoblù e bianconeri. I primi hanno lanciato dei fumogeni dal settore ospiti verso la curva bianconera. Qualche supporter ascolano ha rilanciato i fumogeni ai mittenti. È intervenuta anche la Polizia.

ASCOLI (3-5-2): Guarna; Tavcar, Botteghin, Quaranta; Donati, Collocolo, Giovane (19’ st Eramo), Caligara, Falasco; Lungoyi (10’ st Dionisi), Gondo. A disp.: Baumann, Salvi, Ciciretti, Adjapong, Giordano, Falzerano, Bidaoui, Palazzino, Buchel, Mendes. All. Bucchi

GENOA (4-3-3): Semper; Hefti, Bani, Dragusin, Sabelli; Jagiello (30’ st Galdames), Strootman (14’ st Ilsanker), Frendrup; Aramu (42’ st Sturaro), Coda (14’ st Yeboah), Gudmundsson (1’ st Puscas). A disp.: Martinez, Vodisek, Czyborra, Vogliacco, Sturaro, Lipani, Yalcin, Boci. All. Gilardino

ARBITRO: Doveri di Roma
NOTE: Ammoniti Hefti (G), Puscas (G), Aramu (G). Al 41’ st allontanato dalla panchina Giampieretti (A) per proteste.Spettatori 7.072 (3.912 abbonati) per un incasso di 66.616,70 € (rateo abbonamenti 31.165,70 €.  Rec. 0’ pt, 4’ st.

Al termine della partita Mister Bucchi ha commentato così il pareggio col Genoa e la triplice occasione avuta dall’Ascoli per fare suo il match: “Siamo stati sfortunati sul primo episodio, il tiro di Dionisi è stato deviato inspiegabilmente ed è finito sul palo, poi c’è stato un gran salvataggio su Gondo e infine la spaccata di Collocolo, su cui è mancata un po’ di precisione. Quella di oggi è stata un’ottima prova a 360°, anche se la squadra non mi era dispiaciuta neppure a Pisa e non era facile ripartire dopo pochi giorni contro una squadra forte come il Genoa. Oggi in campo tanti giovani, che hanno risposto molto bene, abbiamo recuperato per il 30-40% Dionisi ed Eramo. Avevo detto a Pisa che si potevano pulire meglio le palle in avanti, oggi abbiamo fatto miglioramenti e credo si sia visto”.

Queste le dichiarazioni post gara di Samuel Giovane: “A centrocampo serve avere personalità e coraggio e credo che oggi li abbiamo avuti entrambi, peccato per il risultato perché ci abbiamo provato fino all’ultimo a vincerla, speriamo andrà meglio la prossima volta, ci manca un po’ la vittoria”.

Questo il commento al termine della gara di Enrico Guarna: “La parata più difficile è stata quella nel primo tempo su Coda, ho accorciato bene. Il punto di oggi è della squadra, non lo sento mio ed è un punto super meritato, anzi ci va stretto per le occasioni avute. Quello di stasera dev’essere un punto di ripartenza, abbiamo avuto l’atteggiamento giusto, abbiamo preso un palo, poi gli avversari hanno fatto una respinta sulla linea di porta. Ora serve una vittoria per dare valore ai pareggi. E’ stato importante non prendere gol, abbiamo dimostrato solidità”.


Copyright © 2023 Riviera Oggi, riproduzione riservata.