ASCOLI PICENO – Molestano ragazze in centro, individuati dai Carabinieri. Segue il comunicato dell’Arma:

«I Carabinieri della Stazione di Ascoli Piceno, in risposta alle diverse segnalazioni giunte sin dalla passata estate in ordine alla commissione di atti osceni in luogo pubblico, avvenute in più occasioni e località del centro cittadino, anche in presenza di minori, hanno individuato e denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Ascoli Piceno due persone su cui sono stati raccolti gravi indizi di colpevolezza.

Al riguardo, a seguito di accurate e delicate indagini, i militari hanno compiutamente identificato due persone che, in almeno quattro episodi avvenuti sulla pista ciclopedonale di Ascoli Piceno e lungo alcune Rue del centro storico, hanno arrecato disturbo e disgusto alla cittadinanza compiendo atti osceni suscitando un fastidio generalizzato.

I Carabinieri impegnati nella costante e capillare azione di controllo del territorio, nel corso delle indagini, hanno potuto ricostruire ed attribuire ben tre eventi alla stessa persona che, nell’arco temporale di alcuni mesi, ha evidenziato la totale indifferenza al generale pudore, perseverando nella sua condotta.

Molto importanti per l’individuazione dei responsabili sono state le chiamate effettuate al 112 che hanno consentito ai Carabinieri di poter intervenire nell’immediatezza dei fatti, ma anche la fiducia riposta nei confronti dell’Arma che ha consentito di avere dai cittadini notizie confidenziali che hanno poi permesso di ricostruire i fatti».


Copyright © 2023 Riviera Oggi, riproduzione riservata.