ASCOLI PICENO – Sconfitta di misura per i bianconeri di mister Bucchi che si arrendono ad una Reggina concreta e coraggiosa sempre pronta a spingersi in avanti dal primo minuto. Partita abbastanza equilibrata nel primo tempo dove il risultato rimane sullo zero e zero. Nella ripresa i calabresi spingono sull’accelleratore e cercano costantemente gli inserimenti di Rivas sfruttando alcuni contropiedi, fino al gol al 64esimo siglato dal numero 99.

A poco servono i cambi di Bucchi, dentro Falzerano per Donati, nessuno dei due però sembra poter spingere su quella fascia con troppi traversoni sbagliati, dentro anche Mendes, Buchel e  Lungoyi, il regista cerca di prendere in mano il gioco ma solo a sprazzi riesce a gestire il centrocampo, ottime le accellerate di Lungoyi che però si traducono in un nulla di fatto.

Il tecnico bianconero Bucchi:”L’equilibrio oggi è stato molto tangibile, loro organico molto forte con alcuni giocatori da livello superiori, un solo tiro, partita sporca, noi troppi errori tecnici come i cross sbagliati. Sono occasioni mancate, loro hanno fatto meglio di noi nei primi dieci minuti mai messo in difficoltà perdere così fa male sono dispiaciuto. Dopo il gol poca reazione? Le punte devono essere bravi ad aiutarci nella manovra, dobbiamo essere molto più bravi con i quinti. Oggi poco pericolosi. Abbiamo lasciato molti punti per strada. Eramo? CI ha dato un grandissimo equilibrio meglio per le giocate più semplici e per farci da schermo, Buchel è tornato in campo era capitano e non per caso, un giocatore che ha delle giocate e letture fuori categoria ma ha troppe pause quando mi dimostra di poter giocare lo inserisco. Calciomercato? Stiamo facendo valutazioni in linea col progetto tecnico di ringiovanire la squadra e dargli il tempo di sbagliare e crescere. Adopereremo su questa linea, qualche giovane di qualità e magari gli scontenti che vogliono spazio cercheremo soluzioni ma ad oggi non ci sono stravolgimenti in atto.”

Mirco Eramo: “Classica partita di serie B, due squadre che si temevano si poteva decidere su un episiodio, siamo stati incocludenti, loro bravi a sfruttare l’unica occasione. Sono uscito per un problema ch emi porto da Pisa sapendo che c’era la sosta ho stretto i denti finchè ho retto sono stato in campo. Dopo il gol reazione timida da parte nostra. Dobbiamo continuare a migliorare sui piccoli errori che facciamo.A gennaio si riparte con due trasferte ma dobbiamo cercare di fare di più del girone di andata bisognerà salvarsi il prima possibile. ”

 

Eric Botteghin:“Sul gol non eravamo bene in linea, sul rigore che hanno chiesto per me non ho visto il rigore. Pochi tiri in porta dobbiamo migliorare questo aspetto non abbiamo creato occasioni da gol. Il pareggio sarebbe stato il giusto risultato.”

 

 

 

CRONACA E TABELLINO DEL MATCH

Ascoli-Reggina, 0-1. Picchio con poche idee, decide il gol di Rivas

 

 

 


Copyright © 2023 Riviera Oggi, riproduzione riservata.