CAMPLI – Arrivano le befane volanti a Campli, uno dei borghi più belli d’Italia. L’iniziativa è del Club Alpino Italiano (sez. Val Vibrata-Monti Gemelli) e vedrà protagonisti alcuni alpinisti della sezione che, nelle vesti dell’anziana signora più amata dai bambini, si caleranno dalla torre di Antonio da Lodi, il campanile della Cattedrale di Santa Maria in Platea ( tredicesimo secolo), uno dei quattro campanili fratelli della Provincia, insieme a quelli di Atri, Corropoli e Teramo.

L’evento, promosso dal Cai, con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Campli e della Parrocchia di Santa Maria in Platea, si svolgerà venerdì 6 gennaio, alle ore 12.

“Siamo felici di dare il nostro contributo anche nell’ambito degli eventi natalizi del Comune di Campli, un territorio a cui siamo legati a doppio filo, nel quale si trova una delle nostre sedi e che ci ha visti impegnati nella valorizzazione della rete sentieristica della Montagna di Campli, dal Monte Foltrone, al Monticchio fino alla Valle degli Scoiattoli” ha detto Marco Nardi, Presidente del CaiVal Vibrata Monti Gemelli.

“Il Cai Val Vibrata Monti Gemelli e una delle realtà più attive nel nostro territorio. Voglio ringraziare il Presidente Marco Nardi e tutti i soci per l’impegno profuso, insieme, in questo caso, all’Assessore Di Egidio e al Consigliere Adriani e grazie alla disponibilità del Parroco Don Luigi Filipponi. Non vediamo l’ora di accogliere con la testa all’insù le befane volanti, nello scenario unico del nostro borgo” ha detto il Sindaco, Federico Agostinelli.


Copyright © 2023 Riviera Oggi, riproduzione riservata.