ASCOLI PICENO- Ascoli atteso in campo sabato 21 gennaio nella gara contro la Spal  alle ore 14 allo stadio “Mazza” di Ferrara per la ventunesima giornata del campionato di Serie B. Una settimana intensa tra le polemiche con i tifosi e il rinnovo atteso di Dionisi.

Il capitano ha firmato e tutta la piazza ha tirato un sospiro di sollievo, fermo però il mercato che dovrebbe comunque registrare l’entrata del centrocampista Proia, per un prestito di sei mesi.

La gara con la Spal è molto delicata, le due formazioni sono separate solo da due lunghezze, 25 punti per il Picchio e 23 per la squadra di mister De Rossi, coccolato dal presidente Tacopina, che ha dichiarato di essersi rammaricato di non averlo preso già in estate. Spal reduce da un ottimo successo sulla Reggina, Ascoli che invece vuole riscattarsi dopo la sconfitta a Terni.

Nel girone di andata di questa stagione la gara, giocata  il 20 agosto al “Del Duca”, terminò 1 a 1 con rete di Gondo dal dischetto

PRECEDENTI

Le due formazioni si sono affrontate per 14 volte tra serie B e serie C, la prima volta nella stagione 1973-74 in casa bianconera con un netto successo per 3 a 0 del Picchio. A Ferrara invece: 0-0 in B nella stagione 1973-1974, 2 a 1 per la Spal in Serie B 1976-1977, Serie B 1992/1993 Spal-Ascoli 1-1, 2-0 in serie C nel 2013/14, Serie B 2016/2017 Spal-Ascoli 1-1, Serie B 2020/2021 Spal-Ascoli 1-2, in Serie B 2021/2022 Spal-Ascoli 1-2.

 

CALCIO MERCATO

Il play 32enne che si è allenato con il Picchio in queste settimane, Antonio Vacca ha lasciato Ascoli ed è tornato a Foggia, ha firmato un contratto che lo legherà nuovamente ai colori rossoneri fino al giugno del 2024, era stato già per tre stagioni dal 2015 al 2018 nella società rossonera.

Bloccato il trasferimento di Marcel Buchel alla Spal, il club estense si sta guardando intorno e De Rossi spinge per portare il suo ex compagno di squadra alla Roma, Radja Nainggolan in biancazzurro, il centrocampista vorrebbe però tornare nella sua amata Cagliari.

Il presidente della Spal Joe Tacopina ha dichiarato: “L’allenatore non sta chiedendo giocatori specifici, è un tecnico giovane che ha approcciato da pochi mesi la realtà della Serie B, ma ha ben chiare le caratteristiche dei giocatori che vorrebbe ed insieme al suo staff . Buchel? C’è una trattativa in corso, ma non abbiamo alcuna fretta. L’Ascoli è disposto a lasciarlo partire e lui vorrebbe venire a Ferrara. Noi stiamo valutando, vogliamo capire se c’è qualcosa di meglio in giro. Nell’ultima giornata hanno giocato Prati e Zanellato e hanno fatto benissimo, adesso rientrerà anche Murgia. Non dobbiamo riempire a caso una casella, vogliamo migliorare concretamente la squadra. Sicuramente vogliamo un trequartista, forse un centrocampista. Potremmo fare qualcosa anche in difesa. Per la porta il discorso aperto, potrebbe arrivare un secondo portiere, anche se devo dire che Abati è veramente bravo.”

Su Pepito Rossi. “La decisione tecnica spetta però all’allenatore ed al suo staff, certamente la sua posizione sarà valutata attentamente nell’interesse del Club, dell’allenatore e del giocatore stesso.”

 

ARBITRO

Sarà Davide Ghersini ad arbitrare il match Spal-Ascoli in programma Sabato 21 Gennaio alle ore 14 allo stadio “Mazza” di Ferrara per la ventunesima giornata del campionato di Serie B, sarà coadiuvato dagli assistenti Vito Mastrodonato di Molfetta e Fabio Schirru di Nichelino e dal quarto uomo ufficiale Bogdan Nicolae Sfira di Pordenone. Al Var (on-site) ci sarà Francesco Fourneau della sezione di Roma 1, assistente Var (sempre on-site) Gianluca Sechi di Sassari

 

LEGA B  No alla violenza sulle donne

Prosegue la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne che la Lega Serie B porta avanti sui campi grazie ai venti club e insieme al Dipartimento della Pubblica sicurezza – direzione centrale Polizia criminale e all’Organismo Congressuale Forense.

Un impegno sempre attuale anche alla luce dei report del Ministero dell’Interno che raccontano di un fenomeno con numeri ancora troppo alti e dei recenti casi di femminicidio apparsi sulle cronache nazionali. Per questo durante la 21^ giornata, in programma il prossimo weekend, la Lega B ha organizzato una serie di iniziative per ‘non abbassare la guardia e, attraverso lo straordinario veicolo comunicativo che è il calcio, lanciare messaggi all’opinione pubblica affinché questo odioso crimine, che rappresenta una violazione dei diritti umani, sia definitivamente sradicato dalla nostra società’ – ha spiegato il Presidente della Lega B Mauro Balata – “Ringrazio l’Organismo Congressuale Forense e il Dipartimento Pubblica sicurezza direzione centrale di Polizia criminale, da sempre in prima linea per contrastare con professionalità il fenomeno, per la loro attenzione nell’appoggiare le nostre iniziative” – ha concluso Balata.

Nastro rosso e led – I giocatori delle due squadre durante il cerimoniale pregara della 21^ giornata indosseranno al polso un nastro di colore rosso mentre sui led bordocampo apparirà la scritta No alla violenza sulle donne con l’hashtag #BASTA che riprende la campagna lanciata nel 14° turno, quando in occasione della giornata internazionale del 25 novembre si giocò con uno speciale pallone rosso accompagnandolo con diverse iniziative a supporto.

Le dichiarazioni del prefetto Rizzi – Per il Prefetto Vittorio Rizzi, vicedirettore generale della Pubblica Sicurezza – Direttore Centrale Polizia Criminale “La violenza di genere è un fenomeno complesso che ha radici antiche e che per essere contrastato richiede un’approfondita e incessante analisi interforze. Ringrazio la Lega Serie B perché oggi le squadre più amate dagli sportivi possono veicolare insieme a noi Forze di polizia un messaggio di fondamentale importanza, per promuovere un’effettiva parità di genere”.

Le dichiarazioni dell’Organismo congressuale forense – ‘La violenza di genere è un crimine che non risparmia nessuno e che persiste ad ogni latitudine ed in ogni contesto culturale. Recentemente ha colpito drammaticamente anche una giovane avvocatessa, brava ed impegnata nel sociale che non potrà più realizzare i suoi sogni. Porteremo avanti noi le sue idee e le sue battaglie, con ancora più determinazione, onorandone la memoria. Ringraziamo la Lega Serie B e il suo presidente, Mauro Balata, per l’attenzione e sensibilità dimostrate’.

I dati di questo inizio 2023 – Presso la Direzione Centrale della Polizia Criminale, il Servizio Analisi Criminale, ufficio a connotazione interforze, tra l’altro effettua, anche attraverso l’estrapolazione di dati statistici, l’analisi di tutti gli episodi delittuosi che integrino fattispecie riconducibili alla violenza di genere. Relativamente al periodo 1 – 15 gennaio 2023 sono stati registrati 12 omicidi, con 5 vittime donne, tutte uccise in ambito familiare/affettivo; di queste, 4 hanno trovato la morte per mano del partner/ex partner. ‘Dati purtroppo inquietanti – conclude Balata – che danno una dimensione del problema e della necessità di proseguire con il massimo impegno per promuovere azioni di prevenzione e contrasto’.


Copyright © 2023 Riviera Oggi, riproduzione riservata.