CASTEL DI LAMA – Sono 23 i posti disponibili per il Servizio civile universale presso la Cooperativa Ama Aquilone. Sono infatti stati approvati i progetti promossi dal Cnca, Coordinamento nazionale comunità di accoglienza, ente accreditato di prima classe presso l’Ufficio nazionale del Servizio civile, con cui la Cooperativa ospiterà, ragazze e ragazzi tra i 18 ed i 28 anni. Le domande di candidatura dovranno pervenire entro e non oltre il 10 febbraio alle ore 14. È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto, pena l’esclusione dalla partecipazione della selezione. Il progetto avrà durata di 12 mesi per un totale di 25 ore settimanali ed è previsto un rimborso spese pari a 444,30 euro al mese.

Di seguito l’elenco dei progetti.

“ISo: Indipendenze Sociali 2022” è il titolo del progetto, la cui area di intervento riguarda le persone affette da dipendenze patologiche, che ha l’obiettivo di rafforzare la prevenzione e il trattamento dell’abuso di sostanze, compreso l’abuso di stupefacenti e l’uso dannoso di alcol negli adulti. Posti disponibili 12.

“DaFF – Da ferite a feritoie Strategie di coping e resilienza 2022” è il titolo del progetto, la cui area di intervento riguarda minori e giovani in condizioni di disagio o di esclusione sociale, il cui obiettivo è quello di garantire ai minori più vulnerabili di completare l’istruzione primaria e secondaria, promuovendo rilevanti ed efficaci risultati di apprendimento. Posti disponibili 3.

“SISMaG – sostegni integrati al maternage genitoriale” è il progetto inerente attività educative e di promozione culturale rivolte agli stranieri, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita e delle relazioni delle donne e madri che vivono in condizioni di vulnerabilità. Si tratta di donne vittime di violenza o che costituiscono un nucleo monogenitoriale in difficoltà. Posti disponibili 2.

“CICAS – Coltivare l’inclusione con l’agricoltura sociale” è il progetto che riguarda persone affette da dipendenze patologiche, in questo caso la logica progettuale e l’obiettivo mirano a sviluppare l’integrazione tra sistemi e di cura del contesto in cui vive la persona, creando una sinergia tra opportunità lavorativa, integrazione sociale e percorsi terapeutici, investendo nelle risorse potenziali delle persone attraverso l’inserimento in percorsi riabilitativi realizzati nella cornice dell’agricoltura sociale. Posti disponibili 6.

La domanda deve essere presentata esclusivamente attraverso la piattaforma Domande On Line (DOL), raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it

Per informazioni è possibile contattare Giada Di Nicola al seguente indirizzo email [email protected] oppure al numero telefonico 328 5591192 (dal lunedì al venerdì ore 14.00 -17.00).


Copyright © 2023 Riviera Oggi, riproduzione riservata.