ASCOLI – Dopo il grande successo dei tre appuntamenti svolti nel 2022, si svolgerà giovedì 30 marzo
alle ore 18 l’ultimo seminario del progetto “A più mani” organizzato dalla Cooperativa Aquerò Città
Progetti 2 Soc. Coop Sociale Arl grazie a Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno. Gli incontri
sono stati fino ad ora tre e sono stati tenuti da autori e personalità di rilevanza nazionale, il Professor
Gustavo Pietropolli Chramet, lo scrittore Fabio Geda e il presidente di Agevolando Federico Zullo,
esperti del tema che verrà trattato, ossia “I minori e le famiglie vulnerabili: il ruolo e gli interventi
della comunità educante”.
Ezio Aceti, psicologo e scrittore sarà protagonista del quarto ed ultimo seminario dedicato alla
comunità educante. L’autore si occupa da sempre di educazione e psicologia infantile ed
adolescenziale.
Aceti lavora come consulente psicopedagogico per il Comune di Milano e per altri numerosi comuni
appartenenti alle provincie di Milano, Lecco e Como. È stato direttore di un centro di Formazione
professionale e coordinatore scientifico in centri per disabili gravi e di sportelli di ascolto psico-
pedagogici nelle scuole dell’infanzia, elementari, medie e superiori rivolte a genitori e insegnanti e
coordina il gruppo di psicologi titolari di sportelli. Ha conseguito il diploma di Magistero in Scienze
religiose e da diversi anni si occupa di formazione come conferenziere per insegnanti, enti,
associazioni e per la CEI (Conferenza Episcopale Italiana).
Ha fondato l’associazione Parvus con altri psicologici che si occupa di terapie infantili e supporto alla
genitorialità.
È autore di numerosi volumi di pedagogia, tra cui: “I linguaggi del corpo. Per un rapporto armonioso
con sé e con gli altri” (2007); “Genitori si può fare” (2011); “La bellezza di crescere” (2021).
L’incontro, aperto alla cittadinanza e a tutta la comunità educante, si svolgerà presso Bottega del
Terzo Settore, ad Ascoli Piceno in Corso Trento e Trieste, giovedì 30 marzo alle ore 18.00 ma sarà
fruibile anche on-line ed è possibile iscriversi accedendo al link https://bit.ly/3s5HfOD oppure
scrivendo a [email protected] (per informazioni 3515319962).

Il progetto “A più mani” è stato presentato dalla Cooperativa Aquerò Città Progetti 2 Soc. Coop
Sociale Arl, in risposta all’ Avviso “Comunità Educanti” della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli
Piceno nell’ambito del Piano Pluriennale 2020/22. Il progetto ha avuto durata 12 mesi e si è
formalmente concluso nel dicembre 2022, ma prosegue con le sue attività amplificando pertanto la
portata dei risultati ottenuti.
Il progetto “A più mani” si è posto l’obiettivo di generare risposte concrete alla complessità e alla
multidimensionalità dei bisogni educativi, facilitando la costruzione e il potenziamento della
comunità educante promuovendo l’attivazione delle risorse e delle potenzialità del territorio.
Destinatari diretti della proposta sono stati tutti gli attori che compongono la comunità educante
del territorio urbano di Ascoli Piceno e ATS XII e collinare e montano di Castignano, Rotella e
Montalto M. e ATS XXIII, che, dalle buone pratiche messe in campo per la realizzazione del
progetto, traggono vantaggio e beneficio.
Obiettivo specifico è stato pertanto, aumentare l’efficacia dei percorsi formativi degli interventi
assistenziali e di presa in carico dei minori e delle famiglie, strutturando un strutturando un
curricolo educativo, inteso come sistema coordinato di interventi integrati promossi sul territorio,
da istituzioni pubbliche, scuola, terzo settore e famiglie da attivare attraverso la costruzione di
percorsi educativi personalizzati e individualizzati per ciascun minore.
Fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi è stato il ruolo dei partner co-attuatori coinvolti
assieme agli ISC già citati: gli Ambiti Territoriali Sociali (ATS) 22 di Ascoli Piceno e 23 della Vallata del
Tronto, l’ASUR AV 5 e l’Ass. TAGHBA – Insieme per accogliere.


Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.