ASCOLI PICENO- Sono stati pubblicati tre avvisi dedicati alle persone con disabilità, che riguardano la frequenza gratuita di due centri estivi e il contributo per assistenti ed educatori. “Michele per tutti”, organizzato dall’omonima associazione, si rivolge ai bambini o ragazzi con disabilità gravissime di età compresa tra 3 e 17 anni compiuti, residenti nei Comuni dell’Ambito Territoriale XXII: possono presentare domanda i genitori conviventi o i tutori, entro le ore 12.00 del 14 giugno.

Le attività si svolgeranno dal 19 giugno al 28 luglio, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.00, trasporto compreso. Qualche giorno in più per le istanze relative al centro estivo “Sorrisi d’estate”, organizzato dalla Cooperativa Sociale Pagefha per il quale potranno presentare domanda i genitori conviventi o i tutori di minori con disabilità di età compresa tra 5 e 17 anni compiuti, residenti nei Comuni dell’Ambito Territoriale XXII. In questo caso la scadenza per la presentazione delle domande è fissata alle ore 12.00 del 23 giugno. Le attività si svolgeranno dal 10 al 14 luglio o dal 17 al 21 luglio 2023, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 16.00, trasporto compreso. Entrambe le vacanze saranno totalmente gratuite per i ragazzi disabili.

Inoltre, nell’ottica di favorire la frequentazione di centri o attività estivi tra giugno e settembre, l’Ats XXII con un altro avviso ha messo a disposizione delle famiglie di persone affette da disabilità con un’età fino a 35 anni un contributo economico per le spese afferenti al pagamento di un educatore/assistente nella frequenza di centri o attività estivi, fino a un massimo di 800 euro (domande entro il 19 giugno).

“Come Comune capofila dell’Ats XXII – ha detto il sindaco Marco Fioravanti – abbiamo voluto portare avanti questo genere di intervento per aiutare le famiglie che hanno figli con disabilità. La frequentazione dei centri estivi è molto importante in un’ottica di inclusione e vogliamo fare tutto il possibile affinché ci sia la massima partecipazione”. L’assessore ai Servizi sociali, Massimiliano Brugni, ha aggiunto: “La nostra sensibilità ci porta ad essere sempre vicino alle famiglie, in un’ottica di inclusività e condivisione. Siamo convinti che queste iniziative rappresentino un’occasione unica per i ragazzi, permettendo loro di trascorrere un periodo di vacanza in sicurezza e serenità, grazie all’assistenza qualificata fornita da personale esperto. Si tratta di tre misure importantissime – ha concluso Brugni – a cui teniamo particolarmente e su cui vogliamo insistere, perché la nostra Amministrazione è da sempre vicina alle persone che hanno più necessità”. Tutti e tre gli avvisi, con i relativi moduli di domanda, sono consultabili nella sezione dedicata del sito istituzionale all’indirizzo https://www.comune.ap.it/avvisi.


Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.