UNIONE DEI COMUNI DELLA VALLATA –  L’ente Unione dei Comuni della Vallata presenta 4 progetti che si svilupperanno nell’estate 2023. 

“Questi nuovi impegni – commenta il presidente Alessandro Luciani – vanno ad aggiungersi a ciò che abbiamo già presentato: le colonie estive per bambini/ragazzi e anziani e i soggiorni. Mettiamo al primo posto il sociale come sempre”.

 

“Dopo il Covid – aggiunge l’Assessore di Spinetoli, Germana Gagliardi – abbiamo ricevuto una maggiore richiesta di centri estivi al mare. Abbiamo mantenuto gli stessi prezzi e abbassato l’età di adesione da 65 a 60 anni”.

 

I nuovi progetti presentati sono 4:

  • Vediamoci al nido 
  • Festival Marameo 
  • Crescendo con le storie (progetto biblioteche in collaborazione con Rinascita e Nave Cervo)
  • La realizzazione di un cortometraggio

 

“C’è stata una grande sinergia tra tutti gli addetti per presentare tutti questi progetti – spiega il Sindaco di Colli del Tronto, Andrea Cardilli. Dopo gli anni della pandemia, oggi più che mai c’è bisogno di far partire sempre più attività per i bambini e di far capire al territorio che le amministrazioni sono presenti. E la serie di progetti presentati affiancano le famiglie, soprattutto quelle più in difficoltà, senza gravare su di loro economicamente”. 

 

Crescendo con le storie, il primo evento presentato, è rivolto a bambini da 3 anni in su e alle loro famiglie. Si terrà il 15 giugno (dalle  ore 15) all’Istituto scolastico Sandro Pertini  di Pagliare. Interverranno la dottoressa Francesca Archinto, editrice della Babalibri, e l’Associazione Nati per Leggere in collaborazione con le librerie Rinascita e Nave Cervo.

 

Vediamoci  al Nido il progetto curato dall’associazione “Officina dei Sensi” si attiverà negli asili nido, per bambini da 0 a 3 anni. Le dottoresse Benedetta Bellagamba e Irene Di Sanzo hanno spiegato che consiste in screening visivi che mirano a contrastare la diffusione di patologie come l’ambliopia (conosciuta anche come ‘occhio pigro’), condizione in cui la funzione visiva di un occhio è ridotta o assente, oppure lo strabismo. Solitamente si scoprono questi problemi visivi a 5 anni e può essere tardi.

 

Torna con la settima edizione il Festival Marameo, che nella categoria teatro per ragazzi è il più diffuso d’Italia, con un cartellone di 150 spettacoli che si svolgeranno tra Marche, Abruzzo, Calabria, e Puglia. “Il piacere di stare insieme tra grandi e piccoli– spiega Marco Renzi – deve essere garantito a tutti i bambini del mondo”. I Comuni dell’Unione interessati dagli spettacoli saranno:

13 luglio al Parco della Pace di Colli del Tronto, con lo spettacolo “Il Pirata Edward Benda Nera”;

21 luglio al Parco Campo Fiera di Castorano con “Il Gatto con gli stivali”;

6 agosto in Piazza del Popolo a Offida con “La ciambella addormentata del bosco”;

12 agosto in Piazza Marini a Spinetoli con “Il mago di Oz”.

 

L’ultimo progetto sarà la realizzazione di un cortometraggio per sensibilizzare la comunità all’abbattimento delle barriere architettoniche. Il documentario sarà a cura di Ernesto Vagnoni e avrà anche l’obiettivo di promuovere la realizzazione di spazi e aree in cui bambini possano muoversi in totale sicurezza. 

 

Luigi Ficcadenti siamo degli operatori che lavora per aiutare la fragilità delle persone. Oggi la regione marche ha pubblicato un bando per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Li abbiamo preceduti.

Dobbiamo cominciare a lavorare sulla prevenzione, questo è il nostro obiettivo. 

 

Nati per leggere patto territoriale per leggere. Verrà istallata una biblioteca dove genitori e bambini leggeranno insieme dei libri. Un percorso in evoluzione. 

 


Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.