ACQUASANTA TERME- Sibyllarium è una festa dedicata a grandi e piccini durante la quale sarà possibile vivere la magia e l’incanto di un mondo fatato. Nella splendida cornice di Fornara di Acquasanta Terme (AP) sarà possibile trascorrere due giorni immersi nella natura tra giochi, laboratori, spettacoli e animazioni ispirati al mondo della Sibilla appenninica.

Sibyllarium è organizzato dalla Compagnia dei Folli, in collaborazione con l’associazione Appennino Up, Bim Tronto e Mete Picene, ed è parte del Festival “Ascoli Piceno: Palco di Travertino” realizzato grazie all’Art Bonus, misura del Ministero della Cultura che consente a generosi mecenati di sostenere attività culturali. Sibyllarium è parte di Palco di Travertino grazie alle aziende Fainplast srl e Panichi srl.

Le giornate di sabato 17 e domenica 18 giugno avranno inizio alle ore 11:30 quando sarà possibile accedere al grande prato allestito con tende, palchi, mercatini e tanto altro. Sibyllarium sarà animato da diversi artisti: non mancherà il Fauno del Bosco della Piccola Carovana che, dalla prima edizione di Sibyllarium, è il cerimoniere della festa e Zaff l’unicorno che con la sua Fata Arcobaleno farà sognare grandi e piccini. I Fortebraccio Veregrense ci insegneranno i segreti dei duelli e delle battaglie, i gioiosi Giullari di Davide Rossi ci faranno divertire e i Guardiani dell’Oca ci faranno ballare al suono di una ghironda. Nel bosco sarà possibile scoprire strane creature con lo spettacolo “L’uovo” del Laboratorio Minimo Teatro, saremo trasportati in un mondo di magia grazie a The Jungle Illusion con Mattia Favaro e sogneremo con le Bolle di sapone di Luca Capputì. Sarà possibile anche immergerci nella fantasia dei Racconti di terre antiche con Cristiana Castelli e Giacinto Cistola per ricordare anche i 100 anni dalla nascita di Italo Calvino.

Novità di questa VIII edizione di Sibyllarium è lo spettacolo itinerante “Il soffio del Tarassaco” che concluderà la giornata. Realizzato dalla Compagnia dei Folli e I Guardiani dell’Oca si svolgerà all’interno del bosco e saranno effettuate diverse repliche dalle 19:30. Sarà necessaria la prenotazione che può essere effettuata on-line (subito dopo l’acquisto dei biglietti) oppure direttamente a Sibyllarium presso l’Info-point.

Durante le giornate di Sibyllarium sarà possibile anche partecipare a laboratori di tiro con l’arco, di miniature medievali, di accensione del fuoco, giochi di ruolo e da tavolo, laboratori creativi o per riconoscere i segni della natura. Sarà possibile visitare le esposizioni ed il mercatino a tema e non mancherà la zona riservata al cibo con alcuni dei prodotti più gustosi del territorio piceno. Saranno a disposizione degli ospiti tende e spazi all’ombra per riposare o fare una piccola sosta.

A Sibyllarium tutto il divertimento è anche nel rispetto per la natura, il bosco e i suoi abitanti. Si chiederà il rispetto del decalogo della Sibilla e del Cavaliere: un vero e proprio elenco di regole che i visitatori saranno pregati di seguire per godere e rispettare la bellezza del luogo. Sibyllarium si svolge su un grande prato, consigliamo quindi di portare una coperta o uno stuoino per potersi sedere a terra, scarpe ed abbigliamento comodi, un cappellino per coprirsi dal sole e borracce da poter riempire alla fontana della Sibilla. Siamo in montagna è quindi opportuno prevedere anche un abbigliamento più pesante per le ore serali o una giacca antipioggia.

I biglietti per Sibyllarium sono già in vendita sul sito www.sibyllarium.it. I cancelli apriranno alle ore 11:00 e tutte le attività avranno inizio dalle ore 11:30.

 

Info: www.sibyllarium.it   www.compagniadeifolli.it   0736-35 22 11


Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.