ASCOLI PICENO- Per il settimo anno consecutivo il Coro del Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno, diretto dal maestro Giovanni Farina, parteciperà al Rossini Opera Festival (Rof) di Pesaro, uno degli eventi lirici più prestigiosi al mondo e una nuova grande opportunità di promozione per il coro e per la città di Ascoli Piceno.

Quattro le produzioni di cui il Coro del Teatro Ventidio Basso sarà protagonista:  la prima, “Eduardo e Cristina”, alla Vitrifrigo Arena, avrà luogo l’11, il 14, il 17 e il 20 agosto, con direttore Jader Bignamini, la regia di Stefano Poda, i cantanti Enea Scala, Anastasia Bartoli, Daniela Barcellona, Grigory Shkarupa e Matteo Roma e sarà anche trasmessa in diretta da Rai 5; la seconda, “Adelaide di Borgogna”, sempre alla Vitrifrigo Arena, è in programma per il 13, 16, 19 e 22 agosto, con direttore Francesco Lanzillotta, la regia di Arnaud Bernard e con interpreti Varduhi Abrahamyan, Olga Peretyatko, Riccardo Fassi e Renè Barbera; il terzo appuntamento è, invece, con la Cantata in Onore del Sommo Pontefice Pio IX il 15 agosto alle ore 16, con direttore Christopher Franklin e la Filarmonica Giocchino Rossini, mentre chiuderà il Festival, mercoledì 23 agosto, ancora alla Vitrifrigo Arena, la “Petite Messe Solennelle” con direttore Michele Mariotti e i cantanti Rosa Feola, Vasilisa Berzhanskaya, Dimitrry Korchak e Giorgi Manoshvili. Quattro produzioni molto impegnative che la formazione del maestro Giovanni Farina affronta con un totale di cinquanta elementi. 

“Forse quello che caratterizza maggiormente il coro Ascolano rispetto ad altri complessi corali è il binomio musica-teatro, un gruppo di artisti che in palco partecipano attivamente alla drammaturgia, sottolineando i momenti musicali con l’impegno canoro mai lineare, pieno di colori e dinamiche – ha dichiarato il Maestro Giovanni Farina. “Quest’anno la messa in scena dell’ Edoardo e Cristina, che ricordo essere la prima volta che viene realizzata al festival dopo un lungo lavoro musicologico di riscoperta, ha richiesto da parte nostra un impegno maggiore e stimolante, allo stesso tempo l’Adelaide di Borgogna, opera poco vista nei teatri di tutto il mondo, ha richiesto una preparazione con pochissimi punti di riferimento artistici del passato; le due messe in scena, moderne anche se diversissime fra loro, hanno come sempre impegnato la formazione Picena e, a detta di entrambi i registi, i risultati sono interessanti – ha spiegato. “Abbiamo appena cominciato lo studio per il concerto di Ferragosto Cantata in onore del Sommo Pontefice Pio IX, diretto dal Maestro statunitense Christopher Franklin, e a breve avremo la fortuna di lavorare con uno dei massimi direttori italiani, il Maestro Michele Mariotti per preparare il concerto di chiusura del Festival, la “Petite Messe Solennelle” con un organico di cinquanta coristi, la grande orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e un cast artistico a livello mondiale“.

“Anche quest’anno ce la metteremo tutta per dare il meglio sul piano artistico. Il nostro è un lavoro, che dura tutto l’anno e ci vede impegnati in produzioni di diverso genere, dalla lirica al sinfonico corale, con una vocazione alla collaborazione con altre realtà del territorio come quella “insolita” con Djasco e quella più “ortodossa” con Vittorio Vitelli e il suo Memorial Cava, Il Rof è un palcoscenico internazionale che ci consente ogni anno di fare esperienza e di accrescere la nostra qualità – ha commentato il vice presidente dell’associazione Coro del Teatro Ventidio Basso, Alessio De Vecchis, concludendo: “Sono certo che anche in questa occasione porteremo con orgoglio il nome della città di Ascoli tra pubblico e addetti ai lavori. Ringraziamo l’amministrazione comunale per il sostegno e ci auguriamo di poter avere sempre nuove occasioni per esibirci nella nostra città”.

Questi tutti i componenti del Coro Ventidio Basso che saranno in scena a Pesaro: soprani: Giulia Costantini, Debora Senesi, Lisa Colonnella, Shalman Nuray, Irene Coccia, Antonella Gricinella, Giorgia Ballatori, Lorenza Di Sante, Margarita Guglielmi, Annalisa Gricinella, Midori Namikawa, Laura Ranieri, Alessia Di Cicco, Flavia La Pasta; mezzosoprani e contralti: Federica Ciotti, Valeria Valenti, Myriam Stivala, Paola Izzi, Francesca Lione, Valeria Mari, Roberta Salvoni, Roberta Sollazzo, Liudmilla Kuzmina, Kiyoka Iguchi, Valentina Bonci, Anna Piccioni; tenori: Francesco Amodio, Riccardo Rigo, Alberto Coco, Mauro Sagripanti, Luca Mantovani, Enrico Picinni Lombardi, Alberto Ambrogiani, Nursultan Pakhratdinov, Gianmarco Ripa, Emanuel Vagnini, Mauro Faragalli, Gianfranco Gricinella; baritoni e bassi: Andrea Ghiglia, Mimmo Lerza, Francesco De Angelis, Massimo Malavolta, Daniele Di Nunzio, Marco Santoro, Carlo Bonelli, Boris Flores, Stefano Stella, Gagik Petrosyan, Davide Rinaldi e Alessio De Vecchis.


Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.