APPIGNANO DEL TRONTO – Una bellissima giornata di sport ad Appignano del Tronto, il 22 ottobre con “Urban Trail de lu Lemanò”, oltre 120 gli iscritti alla gara competitiva e circa una trentina i partecipanti alla passeggiata non competitiva.

La gara si è svolta su un circuito lungo i calanchi grigio-azzurri ed all’interno del centro storico di Appignano del Tronto per 9 km di lunghezza; passando su strade collinari con fondo asfalto, breccia o terra, caratterizzate da un paesaggio mozzafiato; calanchi da un lato e dolci versanti a frana poggio con uliveti, frutteti e pascoli dall’altro.

Il titolo è “Urban Trail de lu Lemanò”, perché la corsa si è svolta lungo i percorsi e sentieri battuti cinquant’anni fa dal mostro rurale e leggendario di Appignano del Tronto.

Il Podio femminile ha avuto come protagoniste: al primo posto Coccia Marina Valeria della Avis Ascoli marathon, al secondo posto Foglia Monica della ASD GP Montorio e al terzo posto Pecorari Monica della società Adriatico team. Della categoria maschile al primo posto Lo Sterzo Pasqualino di Marà avis marathon, al secondo posto Sek Elimane Mamadali Avis Ascoli marathon e al terzo posto De Santis Stefano Marà avis marathon

I premi erano composti da prodotti di aziende agricole locali, olio, vino e formaggi, fino a prodotti da forno e pasticceria, e per i premi assoluti anche un buono cena per due persone offerti rispettivamente dal Ristorante Santa Lucia e dall’Agriturismo il Gigante.

L’iniziativa è stata organizzata in collaborazione dal Comune, la società sportiva A.S.D. Avis Ascoli Marathon e Polisportiva Appignano del Tronto e finanziata anche dalla Regione Marche. 


Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.