ASCOLI PICENO – L’associazione “Il Carnevale di Ascoli” si prepara a far partire la macchina organizzativa per l’edizione 2024 della kermesse carnascialesca ascolana e, intanto, condivide un momento di aggregazione, domenica 3 dicembre alle ore 19, nella suggestiva  cornice del Caffè Meletti, riservato a tutti i partner che hanno contribuito con il loro sostegno alla piena riuscita dell’edizione 2023. All’evento parteciperà anche Annunziata Simonetti, 90 anni compiuti lo scorso 12 novembre, che nella scorsa edizione si è mascherata con un noto gruppo iscritto al concorso, dimostrando che il Carnevale ascolano è per tutti, a qualsiasi età.

 

“L’incontro al Meletti sarà un’occasione – spiega Marco Olori, presidente dell’associazione Marco Olori – per prepararsi a ripartire con il giusto entusiasmo e nuove idee per migliorare e potenziare ulteriormente il Carnevale ascolano”. 

 

Lo storico  locale che si affaccia su Piazza del Popolo accoglierà, dunque, per un aperitivo, tutte le aziende partner nella scorsa edizione della manifestazione carnascialesca che il sindaco di Ascoli, Marco Fioravanti, insieme al presidente Marco Olori e a tutto il direttivo dell’associazione “Il Carnevale di Ascoli”, intende ringraziare personalmente per il fondamentale sostegno garantito. 

 

“Vogliamo, con l’iniziativa, ringraziare – rimarca Olori – tutti coloro che come partner hanno raccolto l’invito e forse anche la sfida di sostenere il Carnevale di Ascoli 2023. Il nostro auspicio è di creare un rapporto solido e duraturo con tutti loro per far crescere insieme la nostra manifestazione carnascialesca affinché possa superare sempre più confini. La nostra riconoscenza nei loro confronti è tale che abbiamo deciso di nominarli soci onorari dell’associazione “Il Carnevale di Ascoli”. Vogliamo, inoltre, ringraziare anche Logiva srl Società Benefit che, abituata ad operare nel mondo delle manifestazioni sportive, ha messo la propria esperienza e la propria struttura a nostra disposizione ed è stata al nostro fianco nell’attività di coinvolgimento delle aziende sostenitrici, provvedendo all’allestimento degli schermi in Piazza del Popolo e Piazza Arringo e impegnandosi nella raccolta di contributi per finanziare nuove iniziative”.

 

LA PRESENZA A ROMA

Nel frattempo, nei giorni scorsi, il presidente Olori, in rappresentanza del Carnevale ascolano, ha partecipato alla Camera dei deputati, a Roma, su invito dell’onorevole Giorgia Latini, all’incontro “Maschere e territori nella tradizione culturale italiana”. Un’importante occasione per certificare il ruolo che la manifestazione carnascialesca riveste quale tradizione identitaria del capoluogo piceno.


Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.