ASCOLI PICENO- Mister Castori, al termine della rifinitura, ha parlato in conferenza stampa della sfida di domani col Sudtirol. Il tecnico è tornato sulla vittoria di Como prima di addentrarsi sulle criticità della partita di domani:

“La partita col Como ci ha dato tre punti fondamentali, ottenuti lottando, soffrendo, giocando con grande attenzione.  Affronteremo un avversario forte, strutturato, che ha mantenuto l’organico dello scorso anno e che si è ben consolidato, sarà una partita molto difficile, battere il Sudtirol significherebbe superarlo in classifica. E’ una squadra molto forte fisicamente, dura da superare, credo sia la più alta della B in termini di centimetri, è pericolosissima su palle inattive e nel gioco aereo. Poi Casiraghi sta facendo cose straordinarie, non dobbiamo lasciargli troppa libertà di movimento. Insomma, domani dovremo giocare bene le nostre carte”.

Sul mercato: “La squadra è stata completata in maniera adeguata, il Direttore è stato molto bravo, tutte le squadre sono ricorse al mercato e per questo dico che è un campionato difficile, ma anche noi ci siamo ben coperti per allargare il ventaglio delle soluzioni; mancano tre mesi alla fine del campionato e, se si verificassero degli infortuni, non ci sarebbe più tempo per recuperare i calciatori. Ora siamo coperti bene per affrontare il rush finale, inoltre la difesa è il reparto che rischia il maggior numero di ammonizioni, quindi meglio essere coperti, anche perché, da quando sono arrivato, abbiamo giocato sempre con tre difensori”.

 

Sugli ultimi arrivati: “Mantovani è stato dall’inizio il nostro obiettivo di mercato, è un difensore che non ha bisogno di presentazioni, è completo, rapido, abile nel gioco aereo. Zedadka è un esterno di centrocampo, l’anno scorso era al Napoli, è un giocatore di gamba, abbina qualità e quantità. Duris è un attaccante che sono curioso di scoprire, finora l’ho visto su Wyscout, mi ha fatto una buona impressione, così come al Direttore e a chi fa scouting, me ne hanno parlato bene. Streng si sta inserendo bene, il tempo gioca a suo vantaggio, inizia ad amalgamarsi col gruppo, è qui ormai da circa 3 settimane”.

 

Sugli attestati di stima di Gagliolo e Mantovani, arrivati all’Ascoli proprio per ritrovare Mister Castori: “Mi fa piacere, vuol dire che uno lavora prima sull’uomo e poi sul calciatore. Scegliere uomini veri ti aiuta a vincere le partite”.

 

La chiusura è su Falzerano e Valzania: “Falzerano secondo me è un’ala, che sia a 3, 4 o 5 poco importa. Gli fa onore che in passato si sia adattato in più ruoli, ma io lo vedo centrocampista esterno, è in forma e spero che la mantenga più a lungo possibile. Valzania a Como ha disputato la sua terza partita; col Parma giocò 20’, col Bari un tempo e a Como quasi tutto il match, sta crescendo e migliorando, ha bisogno di giocare per prendere condizione”.

 

Sono 23 i convocati di Mister Castori per Ascoli-Sudtirol, match valido per la 23^ giornata del Campionato di Serie BKT, in programma al “Del Duca” di Ascoli  domenica 4 febbraio, alle ore 16:15. Prime convocazioni per Mantovani e Zedadka.

PORTIERI: 12 Bolletta, 32 Vasquez, 2 Viviano

DIFENSORI: 55 Bellusci, 33 Botteghin, 13 Celia, 5 Gagliolo, 3 Mantovani, 14 Quaranta, 16 Väisänen

CENTROCAMPISTI: 10 Caligara, 18 Di Tacchio, 23 Falzerano, 8 Giovane, 94 Maiga Silvestri, 73 Masini, 20 Milanese, 41 Valzania, 7 Zedadka

ATTACCANTI: 15 D’Uffizi, 90 Mendes, 99 Rodriguez, 11 Streng

Indisponibili: Bayeye, Bogdan, Kraja, Nestorovski, Tavcar

diffidati: Botteghin, Nestorovski

Squalificati: nessuno


Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.