ASCOLI PICENO – “Commemorare la tragedia delle Foibe rappresenta occasione di riflessione per vivere con consapevolezza il presente respingendo l’indifferenza e quelle ideologie esasperate, che calpestano i diritti dei singoli e negano i valori umani, la solidarietà e la democrazia.

Il dramma dell’esodo giuliano-dalmata conferma, con ancora più forza e nitidezza, l’importanza dell’Unione Europea quale spazio comune essenziale di libertà, sicurezza, giustizia e fraternità tra i popoli.

Ma le conquiste non vanno mai date per scontate, bensì riaffermate e comprese, specialmente in periodi storici come questo, in cui riemergono conflitti, intolleranza ed egoismi nazionali.

Come ha ricordato il Capo dello Stato spetta “alle nuove generazioni ricostruire una convivenza fatta di rispetto reciproco e di collaborazione.

E’ dal riconoscimento reciproco che riparte il dialogo e l’amicizia, tra le persone e le culture”.


Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.