ASCOLI PICENO – Sciolto il nodo dei grattacieli Erap di Ascoli Piceno, i due grandi condomini
in via Largo delle Dalie e Largo dei Gerani che ospitano in totale 120 famiglie (60 appartamenti
ciascuno) e che attendevano da tempo un finanziamento per poter essere sistemati dopo i danni
riportati a causa del terremoto. La soluzione arriva dalla Cabina di coordinamento Sisma, presieduta dal Commissario alla Riparazione e Ricostruzione Sisma 2016 Guido Castelli, che oggi ha approvato l’Ordinanza che inserisce nell’elenco delle opere pubbliche anche i due edifici Erap. Entrambi sono stati inseriti nella programmazione, ciascuno con 1,9 milioni di euro.
I due grandi condomini in Largo delle Dalie e Largo dei Gerani, in seguito al terremoto, hanno
riportato danni alle tamponature e ai tramezzi con distacchi di intonaci che hanno obbligato Erap
a ponteggiare i palazzi per evitare di mettere a rischio la pubblica via. Ci sono stati danni anche
alle scale, agli ascensori e ai piani superiori.

Guido Castelli, Commissario alla Riparazione e Ricostruzione Sisma 2016: “La riqualificazione e
messa in sicurezza degli alloggi Erap è una delle priorità della ricostruzione, soprattutto perché va
a garantire spazi sicuri e di qualità a una fetta di popolazione che merita tutta l’attenzione possibile. Per questo, d’intesa con le Regioni e con il fondamentale apporto del Presidente di ERAP Marche Saturnino Di Ruscio e del Presidente della Regione Francesco Acquaroli, abbiamo deciso di
inserire nella programmazione anche questi importanti edifici Erap, con 120 famiglie che attendevano da tempo una soluzione ai tanti disagi causati dal convivere con le conseguenze del terremoto. La disponibilità finanziaria e la tempistica dei lavori, spero possano restituire fiducia in una
ricostruzione ormai pienamente avviata in tutto il territorio piceno”.

Saturnino Di Ruscio, Presidente di Erap Marche: “Si tratta di un intervento molto importante per
la città di Ascoli che, anche se non porterà alla creazione di nuovi alloggi, migliorerà decisamente
la qualità della vita di 120 famiglie. Il lavoro che Erap sta portando avanti su tutto il territorio
regionale, infatti, promosso con determinazione dal consiglio direttivo, non riguarda solo la realizzazione di nuovi alloggi ma anche la manutenzione del patrimonio immobiliare esistente sia
finalizzato a rendere disponibili gli appartamenti da assegnare mediante graduatoria comunale,
sia un aspetto forse sottovalutato che riguarda il caso specifico di via dei Gerani e via delle Dalie
per migliorare la qualità di chi vive in quegli alloggi. Per questo importante investimento di 3,8
milioni di euro ringraziamo la Struttura commissariale guidata dal Sen. Guido Castelli il cui intervento consente di procedere alla pianificazione esecutiva e conseguentemente all’avvio dei lavori sbloccando una situazione disagevole per gli inquilini e preoccupante per Erap che con impegno e competenza si adopera per risolvere le problematiche”.

L’amministratore di Condominio di Largo dei Gerani 3, Corrado Corradetti, appresa la notizia
dell’emanazione dell’Ordinanza esprime insieme a tutti i condomini “una profonda e sincera gratitudine e ammirazione per l’intensa attività svolta sia dal responsabile del presidio ERAP Marche
di Ascoli Piceno Ing. Ettore Pandolfi, sia per la determinante operosità del Commissario per la Ricostruzione Senatore Guido Castelli, che ha preso a cuore la situazione di tale grattacielo, risolvendo una questione che si protraeva da tempo. Un particolare ringraziamento va anche alla Dirigenza dell’Ufficio Ricostruzione, nella persona dell’Ing. Marco Trovarelli, per la grande disponibilità e competenza dimostrate nonostante le difficoltà incontrate”.
L’amministratrice del Condominio Largo delle Dalie 1, Arch. Paola Teodosi, si unisce al ringraziamento “per il contributo concesso per l’esecuzione dei lavori di messa in sicurezza e riqualificazione
del condominio Grattacielo Saico, sito in Largo delle Dalie 1 ad Ascoli Piceno, da me amministrato”.


Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.