ASCOLI PICENO – Venerdì 7 marzo 2024, alle ore 18, la Libreria Rinascita di Ascoli Piceno in Piazza Roma 7, ospita la presentazione del nuovo libro di Antonio Lera una delle voci più interessanti della poesia italiana, per la discussione del suo nuovo libro, “QUANDO I POETI TACCIONO – Cuore Neroazzurro”

Nel nuovo libro di Antonio Lera per intenzione e per destino, si racconta d’una vita e delle sue traiettorie, esplorandone i luoghi facendo la somma algebrica di tutte le ere relazionali attraversate; si parla di famiglia, d’educazione sentimentale, d’integrazione, di rispetto tra i popoli, di tolleranza della diversità, tutto questo in poesia.

Perlustrazioni d’una memoria improntata da un passato magnetico e incoercibile che asseconda gli smottamenti, le oscurità, delineando un paesaggio dell’anima con un linguaggio così ampio da contenere lo spazio e il tempo, in quel suo personale sentirsi sempre straniero e ubiquitario nel mondo “stare nel mondo senza essere del mondo”. In “Quando i Poeti tacciono”, il racconto in versi dell’oscenità legata a distinzioni sociali irriducibili, sviluppa una storia di corpi e cuori rappresentati in parole spese a misurare distanze impossibili. Alla musicalità dei versi e alla passionalità di alcune immagini, si contrappongono la compostezza dei sentimenti ed il senso etico del vivere.

La sua Poesia viene definita “refolo dell’ecologia della mente che come un abito di foglie ci avvolge fresco sulla pelle consegnandoci allo stupore ed alla dell’indicibile scrittura edificante del finito nel qui ed ora”. In quest’ultimo libro di Lera aleggia la suggestione che non ci sia più bisogno di parole sante che negozino periodi di pace, ma di energie nuove, relazioni umane possibili, interazioni tra le diverse culture e tradizioni, non più in bilico ma in piena comprensione e tolleranza reciproca. Tacciono dunque i poeti e determinano il silenzio poetico, a narrare la meraviglia e la perfezione dello stupore esistenziale, quell’armonia profonda, rappresentata in modo particolare dalla Pace reale, non dalla sua idea, né tantomeno dalle parole che ne descrivono il senso, conducendo il tempo esistenziale in relazione all’unità della natura umana, alla dimensione del NOI, unico solo collettivamente possibile approdo alla Gioia, dato che la felicità individuale è transitoria ed effimera. A meno di due mesi dalla pubblicazione, ha già ricevuto recensioni entusiastiche da parte della stampa, è stato presentato al programma TG1 – UNO MATTINA condotto da Angelo Polimeno Bottai ed è in corso di traduzione in molti Paesi, tra cui in Messico, Svezia e Stati Uniti. Il libro che mette in risalto il sorprendente uso del linguaggio, l’attenta costruzione del verso e il talento espressivo dell’ancora relativamente giovane autore, è stato proposto per la candidatura al Premio Strega Poesia 2024 dall’Editore Nicola Bergamaschi.

L’ingresso è libero e gratuito. Con l’autore dialogano Eleonora Tassoni, Simona Adivincula, Franca Maroni e Nicola Bergamaschi. 


Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.