Con l’ordinanza sindacale n. 362 del 04/06/2024 si ordina

  1. che sia adibito alla balneazione il tratto di costa fluviale del torrente Castellano di competenza comunale denominato “Porta Cartara” (ID IT011044007001), per il periodo dal 22/6/2024 al 1/9/2024, solo sulla base dell’esito favorevole delle analisi compiute dall’Arpam prima dell’inizio della stagione balneare corrente;
  2. che la balneazione sia consentita esclusivamente all’interno del limite del tratto identificato come balneabile, circoscritto alla c.d. “spiaggetta” evidenziata nello schema informativo alla popolazione allegato al presente atto;
  3. che all’interno di tale area, non presidiata, la balneazione è ammessa esclusivamente nel periodo indicato;
  4. che è necessario prestare la massima attenzione al fondo del tratto fluviale ed alla corrente, come descritti nello schema informativo alla popolazione allegato al presente atto, avendo cura di evitare i tratti di maggiore profondità;
  5. che dovranno essere adottati comportamenti di massima attenzione, da parte dei soggetti esercenti la tutela, verso i minori che frequentano la spiaggia, avendo cura che gli stessi si uniformino alle suddette raccomandazioni;
  6. che siano permanentemente vietati alla balneazione i tratti di acque fluviali del torrente Castellano, ricadenti nel territorio del Comune di Ascoli Piceno, posti a monte ed a valle dell’area individuata come balneabile, precisando che non saranno svolti gli accertamenti qualitativi delle acque e non saranno previste attività di controllo e tutela dei bagnanti sulle suddette acque, in quanto non adibite alla balneazione;
  7. che in prossimità della c.d. “spiaggetta” e nelle zone immediatamente contermini venga mantenuta, per tutta la durata della stagione balneare come individuata al precedente punto 1), la cartellonistica informativa per i cittadini ed i bagnanti.

Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.