FOLIGNANO – Appuntamento sociale.

Questa mattina, 15 giugno, a Villa Pigna di Folignano, è stata presentata alla stampa la notevole iniziativa promossa dalla parrocchia di S. Luca Evangelista di Villa Pigna per commemorare e festeggiare i suoi  primi 50 anni dalla fondazione avvenuta in data 29 giugno 1974.

Nel teatro parrocchiale Don Francesco Fulvi, Don Gianmarco Lupini, alcuni membri del consiglio pastorale e del comitato festeggiamenti hanno presentato il calendario delle iniziative di carattere religioso, culturale e ricreativo tutte intese a sottolineare lo spirito di comunità e di appartenenza al territorio che ha via via contraddistinto il quartiere di riferimento, coetaneo nella fondazione.

GIUGNO 2024: apertura delle celebrazioni e manifestazioni

  • sabato 29 giugno 2024, ore 18.30 S. Messa in piazza Simon Bolivar presieduta dal vescovo S.E. Mons. Palmieri; a seguire cena comunitaria presso gli esterni dell’oratorio (viale Aosta);
  • dal 24 al 28 giugno 2024: torneo multi sport e intergenerazionale presso il campetto parrocchiale.

OTTOBRE 2024: festa del Patrono San Luca

  • dal 14 al 20 ottobre 2024: festa patronale di San Luca
    • programma religioso: triduo di preparazione alla festa liturgica di San Luca ed eventuali altre iniziative che saranno comunicate.
    • programma culturale: 

1) allestimento mostra storico-fotografica sulla storia della parrocchia e del territorio di Villa Pigna; raccolta del materiale fotografico anche per il tramite degli alunni dell’ISC “Folignano-Maltignano”;

2) stampa di volume divulgativo sulla storia della parrocchia, di don Franco e della comunità di San Luca; 

3) convegno di presentazione della pubblicazione anche con partecipazione dell’ISC “Folignano-Maltignano”.

Il Cinquantesimo lascerà dei segni in chiesa a futura memoria, quali: un organo a canne, un’effige artistica di San Luca Ev. in grande formato, la mostra fotografica citata che post allestimento diverrà permanente e la pubblicazione del libro di cui sopra. 

E’ stata aperta una raccolta fondi a sostegno dell’iniziativa nel suo complesso rivolta agli abitanti della parrocchia e agli operatori commerciali del quartiere; a tutti quelli che hanno sempre sostenuto le grandi scelte e iniziative parrocchiali, una per tutte la costruzione della nuova chiesa inaugurata nel dicembre 2001.

Tutte le manifestazioni hanno lo scopo di rafforzare legami e porgere ringraziamenti a chi ha  contribuito alla creazione e alla vita di una bella comunità. 

L’anniversario cade nell’anno in cui don Franco Petrucci, il fondatore e padre della comunità, dopo un periodo di malattia se ne è andato con grande commozione di tutti; lo stesso sarà tuttavia presente e ricordato ad ogni occasione. 

 


Copyright © 2024 Riviera Oggi, riproduzione riservata.