ASCOLI PICENO – Un saluto affettuoso: si è tenuta oggi presso l’aula magna della Questura di Ascoli Piceno la cerimonia con la quale il Questore e tutto il personale della Questura ha salutato il Primo Dirigente della Polizia di Stato, la dottoressa Patrizia Carosi, trasferita tra pochi giorni presso altra sede di servizio, precisamente a Lecco, dove svolgerà l’incarico di vicario del Questore.

Entrata in Amministrazione nel 1986 la Carosi, dopo aver prestato servizio presso le Scuole Allievi Agenti di Peschiera del Garda e di Senigallia, viene assegnata presso il Ministero dell’Interno alla Direzione Centrale Polizia Criminale nel settore della Polizia Scientifica ove si distingue soprattutto nel campo della balistica, assumendo nell’anno 1997 l’incarico di Direttore di Sezione e conseguendo nell’anno 1999 la specializzazione a Washington presso l’Fbi.

Nello svolgimento delle sue funzioni è diventata un indiscusso punto di riferimento in occasione dei più importanti eventi criminali verificatisi in Italia, quali la strage di Capaci e l’omicidio di Marta Russo.

Le capacità dimostrate e riconosciute anche da organismi internazionali portano nel 2001 la dottoressa Carosi alla dirigenza del Commissariato di San Benedetto del Tronto ed alla successiva assegnazione nel 2004 presso la Questura di Ascoli Piceno.

La dirigenza della Divisione Anticrimine della Questura ha visto la dottoressa impegnata fino ad oggi con impareggiabile dedizione e non comuni doti professionali, anche con riguardo alle complesse attribuzioni a Lei delegate dal Questore in materia di ordine pubblico e di supervisione quale presidente del GOS alle tematiche riconducibili alla gestione degli incontri di calcio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.867 volte, 1 oggi)