ASCOLI PICENO – Queste le formazioni ufficiali di Ascoli e Rimini per il Primo turno eliminatorio di Coppa Italia di Prima Divisione. La vincente di questa sfida secca andrà al secondo turno. Pergolizzi sceglie Vegnaduzzo in attacco, Randall e Scicchitano in mediana. Causa incompatibilità cromatica (la seconda maglia ospite è tutta nera), il Rimini indossa la terza casacca ascolana dello scorso campionato (arancione). Presente in tribuna il presidente Manocchio, insieme a Fabiani, Stallone e l’ex ds bianconero Mauro Traini (foto).

ASCOLI (4-3-3): Pazzagli; Scalise (9′ Scognamillo), Schiavino, Bianchi, Gandelli; Scicchitano (6′ st Malatesta), Pestrin (cap),Randall; Falzerano, Vegnaduzzo (34′ st Storani), Tripoli. A disp: Russo, Carpani, Capece, Ruzzier. All: Pergolizzi

RIMINI (4-3-3): Zanier, Moretti, Scarabelli (28′ st Ciboldi), Valeriani (31′ st Semprini), Gasperoni; Renzi, Cancellotti, Amati; Catalano, Morga (cap.), Zanigni (26′ st Maio). A disp: Dini, Marteddu, Sartori, Erasmi. All: Osio

Arbitro: Campilungo di Lecce

Spettatori: totali 361, per un incasso di 1.927 euro

Reti:  3′ Vegnaduzzo, 46′ Zanigni, 23′ st Falzerano, 40′ st Malatesta

Ammoniti: Scicchitano, Pestrin

PRIMO TEMPO

1′ Comincia la partita. L’Ascoli attacca da destra a sinistra. Alcune decine di spettatori in curva sud e tribune.

3′ GOL DELL’ASCOLI: HA SEGNATO VEGNADUZZO! Verticalizzazione che buca la difesa ospite, l’attaccante argentino è freddo a siglare il vantaggio, nonostante Zanier abbia toccato leggermente il rasoterra. Prima rete ufficiale in bianconero per lui

6′ Ancora un’opportunità per Vegnaduzzo, ma la palla va alta.

9′ Scalise esce per infortunio. Al suo posto Scognamillo

15′ Risposta del Rimini: Catalano impegna Pazzagli che si tuffa e devia in angolo. Sul corner che segue esce bene in presa alta e blocca.

23′ Bella palla filtrante di Randall per Falzerano sulla destra, l’esterno, però, viene chiuso in corner. Da segnalare, comunque, il buon lavoro svolto dall’inglese alla prima da titolare con la maglia del Picchio.

26′ Ancora Vegnaduzzo, pericoloso: traversone dalla destra e deviazione al volo che, però, si alza.

28′ Contropiede per l’Ascoli, Tripoli subisce fallo dal limite in uno contro uno, ma l’arbitro lascia proseguire. Vegnaduzzo prende palla dal limite ma spara nelle braccia di Zanier.

29′ Ancora un’occasione scipata dal Picchio: Gandelli in area crossa sul secondo palo, Vegnaduzzo appoggia per Falzerano che supera in palleggio un difensore ma spara alto di sinistro.

34′ Partita a senso unico, considerato anche il fatto che il Rimini, a differenza dell’Ascoli, gioca con una formazione di riserve e con molti giovani sotto i vent’anni.

39′ Rimini pericoloso in area bianconera: Valeriani crossa da destra, la palla attraversa l’area lentamente trovando anche la leggera deviazione di Morga che, per fortuna, non trova la porta.

43′ Ironico coro della sud sul cambio di presidenza ascolana: ‘Senza Roberto non mi diverto… ‘

45’ Due minuti di recupero

46′ PAREGGIO DEL RIMINI: GOL DI ZANIGNI. Poco dopo aver sfiorato il pari evitato per un salvataggio sulla linea di Schiavino, gli ospiti pareggiano: Zanigni di testa buca Pazzagli mandando la palla sotto l’incrocio.

47′ Finisce il primo tempo. All’alfa e all’omega della frazione i gol che fissano il punteggio sull’1-1.

SECONDO TEMPO

1′ Cominciata la ripresa. Nessun cambio rispetto a come si sono chiusi i primi 45′.

3′ Ancora un bell’assolo di Randall che va via sulla destra, mette in mezzo un pallone morbido sul quale nessuno, però, arriva puntuale alla deviazione.

6′ Ascoli a due punti: fuori Scicchitano, dentro Malatesta, per un assetto che passa al 4-4-2. Intanto, in attesa del dato ufficiale, gli spettatori presenti sono oltre trecento.

15′ Partita ora senza grosse emozioni. Qualche fuorigioco fischiato e una potenziale occasione sfumata da Vegnaduzzo, che sbaglia l’appoggio di testa con un compagno libero in area.

19′ Ascoli vicino al gol: contropiede con Falzerano che va sulla fascia, arriva sul fondo e mette in area dove Malatesta in tuffo tocca appena la sfera, anche disturbato da un difensore.

21′ Ancora occasionissima del Picchio: Falzerano lanciato in profondità manda altissimo di sinistro, appena entrato in area.

23′ VANTAGGIO DELL’ASCOLI: HA SEGNATO FALZERANO. Gol tra le polemiche per i bianconeri: con un uomo riminese a terra sulla trequarti ospite, i bianconeri continuano l’azione e Falzerano in area segna sotto le gambe di Zanier. Ne nasce una piccola mischia tra le due squadra subito, però, sedata.

27′ Malatesta sfiora il 3-1: Vegnaduzzo lancia Falzerano in contropiede, cross rasoterra in mezzo per Malatesta che cicca il pallone da buona posizione.

34′ Esce Vegnaduzzo, tra gli applausi dei presenti. Dentro Storani.

38′ Primo acuto del neoentrato Storani: si accentra, parte il sinistro che va a lato.

39′ Rimini ad un passo dal pari: Catalano da fuori area sfiora il palo alla destra di Pazzagli.

40′ GOL DELL’ASCOLI: HA SEGNATO MALATESTA! Contropiede mortifero del Picchio, con Malatesta lanciato in area, controllo e sinistro potente che si infila alle spalle dell’estremo ospite. Secondo gol stagionale per lui.

45′ Quattro minuti di recupero

49′ FINISCE QUI IL MATCH. L’Ascoli, grazie ai gol di Vegnaduzzo, Falzerano e Malatesta, approda al secondo turno di Coppa Italia di Lega Pro. Partita che ha visto passare subito in vantaggio il Picchio, prima di subire a fine primo tempo il pareggio ospite. Nella ripresa i gol qualificazione. Il 23 ottobre il prossimo impegno contro il Grosseto, che ha battuto con lo stesso punteggio il Gavorrano. Tra poco le interviste del dopo gara dalla sala stampa.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.829 volte, 1 oggi)