ASCOLI PICENO – Lunedì 17 luglio, presso la sala De Carolis del comune di Ascoli Piceno, il Presidente di Ascoli Servizi Comunali, Dott. Zambrini, e la Dott.ssa De Berardinis di Ecoinnova hanno incontrato le principali associazioni di tutela ambientale attive sul territorio per concordare le linee guida per la formazione di personale competente per la gestione volontaria di un primo Eco-Sportello a servizio dei cittadini.

L’Eco-Sportello sarà a disposizione della cittadinanza dopo l’estate e l’attività sarà finalizzata ad informare i cittadini sulle modalità per una corretta raccolta differenziata e, in generale, per lo smaltimento dei rifiuti.

Inoltre l’Eco-Sportello vuole essere un punto di ascolto e collegamento diretto fra l’utenza ed il gestore del servizio in relazione alle eventuali criticità presenti sul territorio.

Le associazioni hanno sottolineato l’importanza di una collaborazione su un tema di così alto impatto ambientale e civico offrendo la massima disponibilità per la realizzazione del progetto.

L’iniziativa, voluta fortemente da “Marche a Rifiuti Zero” e da “Cittadinanza Attiva”, dà seguito ad una proposta che parte dal basso e che, attraverso la partecipazione di tutte le associazioni presenti sul territorio e la disponibilità nell’Azienda di Gestione del Servizio di Raccolta, consente di realizzare il primo Eco-Sportello della città di Ascoli Piceno.

Il  Sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli  metterà a disposizione dei volontari una postazione presso l’ URP comunale  dove verrà svolta l’attività dell’ Eco-Sportello.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 63 volte, 1 oggi)