MONTEMONACO – Lunedì 31 luglio altro grande appuntamento musicale nel Piceno.

In occasione di “RisorgiMarche”, la rassegna creata da Neri Marcorè per rilanciare i territori marchigiani colpiti dal sisma 2016 e far riscoprire le bellezze dei parchi montani, a Montemonaco arriva Brunori Sas.

Dalle 16.30 avverrà il concerto gratuito alla Foce di Montemonaco. Solito “prezzo” da pagare, la passeggiata a piedi o in bici in mezzo alla natura per raggiungere il “palco verde”.

COME RAGGIUNGERE IL CANCELLO DI ROCCA (MONTEMONACO)

Da Macerata: prendere la SS78 direzione Sforzacosta e proseguire per Sarnano. Arrivati al paese seguire le indicazioni per Amandola; da qui prendere per Montefortino o Montemonaco lungo la SP83. Arrivati a Montefortino seguite le indicazioni Montemonaco. Arrivati praticamente al paese, sulla destra trovate l’indicazione per Foce. Sono circa 80 Km.

Da Ascoli Piceno: prendere la SS4 “Salaria” fino a Mozzano. Appena dopo il paese, svoltare a destra per Comunanza (SP237). Oltrepassare Roccafluvione e Croce Casale. Dopo circa 3 Km, svoltare a sinistra per sulla SP 86 che costeggia il lago di Gerosa e proseguire per Foce (oltrepassare S. Giorgio all’Isola e svoltare a destra alla frazione Vallefiume). Sono circa 40 Km.

Da Foligno: SS77 per Macerata e uscire a Caccamo Serrapetrona. Poi la SP 502 per Caldarola-Sarnano. Da Caldarola seguire sempre la SP 502; dopo la frazione Morichella arriverete ad un incrocio: prendere per Sarnano (SS78). Poi la strada è la stessa di Macerata. Circa 116 Km.

TEMPO MEDIO DI PERCORRENZA A PIEDI

Dal cancello di Rocca (Montemonaco) un’ora (3,8 km su comodo fondo asfaltato e 1 km su strada bianca), ascesa 177 m, altitudine 990 (L’area parcheggio si svilupperà lungo una strada comunale di circa 3 km, una distanza a piedi che quindi si aggiungerà a quella prevista a partire dal cancello).

COSA INDOSSARE E COSA METTERE NELLO ZAINO, I CONSIGLI DEGLI ORGANIZZATORI
Indossate l’abbigliamento adeguato per una passeggiata in montagna, scarpe comode, abbigliamento da trekking, copricapo. Vi consigliamo di inserire nel vostro zaino acqua a sufficienza, cibo, occhiali da sole, magliette di ricambio, giacca a vento impermeabile con cappuccio (in caso di pioggia), crema protettiva solare, asciugamano, plaid o cuscino per sedersi sul prato. Lasciamo i prati e i sentieri puliti e belli come li abbiamo trovati: depositiamo i rifiuti negli appositi contenitori differenziati o, meglio ancora, rimettiamoli nello zaino, che dopo il concerto sarà più vuoto e leggero, per vuotarlo poi a casa. Prestate attenzione alla segnaletica collocata lungo il percorso. Evitate sentieri non segnalati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.634 volte, 2 oggi)