ASCOLI PICENO – Il difensore bianconero Davide Cinaglia, ai margini nella scorsa stagione, con il cambio della guida tecnica ha ritrovato fiducia e minuti in campo: “Nasco terzino destro ma posso giocare ovunque, mi trovo bene e mi sono allenato molto questa estate volevo arrivare pronto a questo inizio campionato. Pensavo di partire a giugno poi ho chiesto di avere la possibilità di giocarmi le mie carte nel mio ruolo.”

La scorsa stagione sei stato impiegato poco però ti sei fatto sempre trovare pronto: “Lo scorso anno ho fatto solo 9 presenze, non giocare non è mai bello ma ora sento la fiducia. Io sono fatto così non devo abbassare mai la concentrazione, anche perché era più di un anno quindi un po’ di fatica l’ho fatta sabato.”

Con il nuovo modulo e la difesa molto alta avete sofferto le ripartenze avversarie: “Facciamo una difesa alta personalmente mi trovo bene  i meccanismi non sono ancora ottimali è normale, le ripartenze  da calcio d’angolo non devono succedere abbiamo sbagliato.”

Con l’arrivo di giocatori esperto come Padella è cambiato qualcosa:  “Ci aiuta come Mengoni chi ha esperienza ci da una grande mano. Come Bianchi e Buzzegoli o Perez. Sono rimasto molto impressionato da Varela ha grandi doti.”

Un cambio completo del vostro gioco con mister Fiorin: “Un gioco  prevede tanto possesso palla, Il mister ci chiede tanto possesso palla e di non forzare mai la giocata. Mi sono trovato in avanti sabato contro il Novara e ci ho provato cercherò di fare il gol. Ora avremo una serie di partite dure ma noi pensiamo partita dopo partita.”

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 68 volte, 1 oggi)