ASCOLI PICENO – Nell’ambito dell’attività di prevenzione e repressione del crimine diffuso sul territorio, in particolare al fine di reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti nella provincia di Ascoli, gli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile ascolana hanno rinvenuto una coltivazione di sei piante di marijuana in un terreno a Vallesenzana.

Le piante di marijuana, dell’altezza media di circa 250 centimetri, erano state impiantate in una serra coperta da una rete che occultava il contenuto ed erano curate, concimate ed innaffiate giornalmente da una coppia di coniugi.

Nel corso della successiva perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti sei panetti di hashish dal peso complessivo di 373 grammi destinati allo spaccio cittadino.

Dell’avvenuto arresto per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio è stato avvisato il Pm di turno presso la Procura di Ascoli Piceno che ha disposto la misura dei domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 711 volte, 2 oggi)