Ai marchigiani piace il genere transessuale? A quanto pare sì. Sarebbe meglio dire, però, che i nostri conterranei maschi lo cercano, più di tutti gli altri italiani, sui siti pornografici che affollano la rete e sulla piattaforma Pornhub in particolare.

La curiosa notizia ce la fornisce uno studio che il quotidiano Il Messaggero (CLICCA QUI) ha messo in piedi assieme a Pornhub che, con milioni di click all’anno può essere considerata la piattaforma pornografica online più popolare (anche perché “free”) del globo. Compreso il nostro paese, dove il sito fondato da Malcolm Flannigan è al 39° posto tra i siti più visitati di tutto il web dagli italiani. E dalle italiane.

Già perché il particolare studio del duo Messaggero-Pornhub, che sdogana un argomento tanto tabù quanto ricercato nella vita di tutti i giorni (e lo dicono i numeri visto che l’Italia è al nono posto nel mondo per internauti “hard”), mette a confronto i gusti in fatto di pornografia sia dei nostri connazionali uomini che delle donne, tirando fuori anche una particolare cartina geografica, regione per regione, delle preferenze comparate.

E se il focus regala sorprese singolari come l’incredibile trend degli uomini del Trentino Alto Adige che, rispetto ai maschi delle altre regioni, cercano per il 156% in più la categoria relativa alle donne coreane, questo genere di classifiche e cartine non può che suscitare l’interesse di chi le legge in relazione alla regione di provenienza. E allora scopriamo che i marchigiani maschi (le donne sembrano un po’ più noiose visto che prediligono il genere “Italian”) hanno una predilezione particolare per la categoria “Transgender” che cliccano e ricercano il 48% in più di tutti gli altri italiani. Come si può vedere dalla cartina qui sotto.

La cartina delle preferenze italiane regione per regione

Per quanto riguarda il Piceno non sappiamo i gusti in tema della nostra zona, visto che, purtroppo o per fortuna, lo zoom dello studio del Messaggero non si spinge così in là. Ma siamo pronti a scommettere che, se intervistati, tanti maschietti piceni sarebbero pronti a giurare che il trend sia dettato dalle province vicine. Almeno per ragioni di campanilismo.

 

(Letto 487 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 487 volte, 1 oggi)