ANCONA – “Il 2018 sarà un anno impegnativo perché, dopo le difficoltà dei mesi scorsi, dovute agli effetti negativi del sisma, dobbiamo riposizionare l’offerta turistica regionale sia a livello nazionale che internazionale, in contesti nei quali i nostri competitors sono particolarmente agguerriti. Per questo motivo terremo alto il livello della promozione turistica, a iniziare già dai primi giorni del nuovo anno, quando, in prima serata sulle reti Rai nazionali, andrà in onda un nuovo spot delle Marche”.

Con queste parole l’assessore al Turismo, Moreno Pieroni, avvia la nuova campagna di promozione della Ragione Marche. “I format della comunicazione sono molti e di ottima fattura. Saranno utilizzati in modi diversi, ma con continuità e intensità affinché il messaggio promozionale possa raggiungere varie destinazioni, con gusti e aspettative diverse, affinché a vincere sia l’intero sistema”.

Pieroni replica anche alle critiche lanciate dal direttore di Confcommercio Marche Nord, Amerigo Varotti, sui dati della stagione turistica: “Non è questo il tempo delle polemiche, specie se gratuite. A Varotti vorrei ricordare che i dati sui flussi turistici elaborati dal sistema regionale si basano esclusivamente su numeri forniti dagli operatori turistici. Non mi pare che le tabelle presentate dalla Regione Marche, per l’area del Pesarese, stimino i valori percentuali delle presenze a +13%, come dichiarato. A seconda del periodo stagionale, si sono registrati valori medi tra +5% e +8%, ma non è il punto statistico in più o in meno che conta in questo momento; ciò che a me sembra profondamente sbagliato è il voler cercare, sempre e comunque, di differenziarsi, polemizzando e non volendo riconoscere quanto di buono si è fatto e si sta compiendo. Spero che, per l’avvenire, vi sia un comportamento più collaborativo, perché le sfide sono molte e anche importanti”.

La Regione Marche ha definito una sua programmazione di settore, racchiusa nel Piano strategico di legislatura per il rilancio, lo sviluppo e la valorizzazione delle Marche, approvato, dopo ampia consultazione, dall’Assemblea legislativa nel mese di novembre scorso. Il Piano ha delineato una strategia precisa, evidenziando obiettivi e azioni, con particolare riferimento alla promozione e all’accoglienza, con due linee direttrici centrali: il rafforzamento del brand Marche su tutti i mercati, per un investimento complessivo di circa 4 milioni di euro; la riqualificazione dei servizi di accoglienza, a iniziare da quelli alberghieri, per un investimento iniziale di circa 12 milioni di euro.

“Un bel paniere di risorse derivanti dai fondi comunitari, finalizzate a rafforzare l’immagine e le strutture della nostra regione in una competizione sempre più forte – commenta Pieroni – La nuova campagna di promozione non avrà testimonial: questa volta parleranno i territori e le bellezze della Regione. Si sta lavorando per realizzare una trentina di nuovi spot radiofonici, con la voce dell’attore Giancarlo Giannini. Questi spot saranno il tormentone dell’anno, utilizzabili in occasione dei principali avvenimenti sportivi (Mondiali di calcio, partite di Champions League, Tutto il calcio minuto per minuto, Giro d’Italia, Formula Uno , Mondiale Moto Gp) sulle emittenti radiofoniche nazionali e sui social media, dove l’attività sarà particolarmente intensa”.

Intanto, sono stati annunciati gli appuntamenti del primo bimestre 2018. Dopo la campagna promozionale dei primi dieci giorni dell’anno, ci sarà un richiamo a febbraio in occasione del Festival di Sanremo.

Le fiere riguarderanno Oslo, Utrecht (Olanda), Bruxelles, Monaco e, dal 10 al 12 febbraio, la BIT di Milano, dove nei giorni scorsi, con l’inaugurazione della mostra “Capolavori Sibillini. Viaggio nella bellezza delle Marche”, si è aperto l’avamposto milanese delle Marche, che sarà operativo con iniziative di vario genere fino a tutto giugno 2018. Workshop importanti sono previsti in Germania (si inizierà a Stoccarda dal 15 al 17 gennaio), per poi proseguire a Riga (Lettonia) e Vilnius (Lituania), per le campagne di avvio dei nuovi collegamenti aerei operati dalla TEZ Tour, che ha comunicato informalmente, prima di Natale, la disponibilità a rendere operativi per la stagione estiva due collegamenti settimanali da Mosca.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 142 volte, 1 oggi)