ASCOLI PICENO – La giunta regionale stanzia 120 mila euro per gli interventi relativi al 2018 rivolti alle famiglie con persone affette da disturbi dello spettro autistico.

La delibera, approvata questa mattina 26 febbraio, contiene anche i criteri per accedere al contributo. La Regione Marche è stata la prima, tra tutte le regioni italiane a dotarsi nel 2014 di una normativa organica sui disturbi dello spettro autistico e a prevedere ogni anno risorse ad hoc. L’intenzione è quella di promuovere la piena integrazione sociale, scolastica e lavorativa di queste persone e di essere di sostegno alle famiglie.

L’autismo è infatti una patologia altamente invalidante che determina una alterazione precoce e globale di tutte le funzioni essenziali del processo evolutivo.Le famiglie beneficiarie devono essere residenti o domiciliate nelle Marche e avvalersi dei metodi riabilitativi riconosciuti dall’Istituto superiore della Sanità.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 200 volte, 1 oggi)