PAGLIARE DEL TRONTO – Si è svolta la quarta edizione del torneo internazionale Pasqua Challenge organizzato da Volley Angels Project.

Il Pagliare volley vince alla grande la quarta edizione lasciando solo briciole alle avversarie. Il team (che gioca il campionato di B2) ed allenato dal duo Napoletano e Sbernini ha saputo bene interpretare le varie sfide vincendole tutte con grande dimostrazione di forza, freschezza fisica e stabilità, senza mostrare punti deboli e senza lasciare scampo alle tre squadre nazionali che hanno accettato l’invito di Volley Angels Project.

Al secondo posto la Scozia che ha ben giocato le prime due partite contro Islanda e Liechtestein per poi crollare pesantemente con il Pagliare.

Terza piazza per una giovanissima Islanda (solo una delle titolari della splendida annata trascorsa in campo) che ha comunque dato filo da torcere a tutte.

Quarta il Liechtenstein con il nuovo coach Schoenberg, che pur mostrando molta forza di volontà ha chiuso il torneo vincendo un solo set.

Al quarto anno di vita, Pasqua Challenge si conferma come un importante appuntamento molto apprezzato da tutti per la valenza tecnica ed anche per tutte quelle implicazioni sociali umane e culturali.  

Al termine le premiazioni di Pasqua Challenge, con la presenza dell’assessore allo sport di Porto San Giorgio Valerio Vesprini, il delegato provinciale Coni Vincenzo Garino e il presidente del comitato territoriale fipav Fabio Carboni. Migliore giocatrice del torneo il capitano del Pagliare volley Agata Ridolfi.

Quindi in chiusura, con l’omaggio a tutti i partecipanti di tradizionali uova di pasqua, è stato dato l’appuntamento per tutti alla quinta edizione.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 36 volte, 1 oggi)