ARQUATA DEL TRONTO – Con la posa della prima pietra sono partiti ieri, domenica 22 aprile, in presenza delle autorità civili e politiche del territorio, i lavori per la costruzione del Centro Civico Rotary di Borgo Arquata del Tronto (area ex-scuola media).

Il centro civico, primo segno concreto dell’ampio programma di interventi del Comitato Rotary Fenice a favore delle popolazioni dei territori colpiti dai sismi del 2016, prevede l’attuazione di una serie di misure a favore del territorio con il rilancio delle attività economiche, soprattutto quelle di piccole dimensioni o che coinvolgono i giovani.

Le misure includono attività professionali di tutoraggio delle imprese, attività di marketing e web-marketing territoriale, facilitazioni per l’accesso al credito ed appunto la creazione di alcune infrastrutture come quelle descritte.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 92 volte, 1 oggi)