ASCOLI PICENO – “L’approvazione dell’emendamento al Decreto terremoto in sede della commissione speciale – afferma il presidente della Regione, Luca Cericioli –  e proposto dal gruppo Pd al Senato, è un primo passo per gestire la crisi Whirlpool”.

Il Governatore aggiunge: “Abbiamo sempre ribadito al ministro competente e al premier Conte che la crisi della Whirlpool non è solo una questione aziendale ma è legata alla rinascita dei territori colpiti dal sisma. Comunanza è infatti il cuore del cratere e con l’indotto copre un’area vasta dei comuni colpiti dal sisma – dichiara – Ci impegneremo affinché gli ammortizzatori sociali vengano estesi oltre i 6 mesi appena approvati e continueremo a lavorare per non abbandonare i lavoratori e le loro famiglie. Ribadiamo che le coperture ci sono per garantire due anni anche perché come Regione abbiamo indicato un plafond di 37 milioni di euro, fondi più che sufficienti a coprire i due anni”.


Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 61 volte, 1 oggi)